ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
memoria delle seppie

L’incredibile memoria delle seppie

Condividi questo articolo:
memoria delle seppie
Close-up of a squid

A differenza degli umani, la memoria delle seppie non invecchia mai

Fino al momento in cui muoiono, le seppie possono ricordare perfettamente cosa gli è successo, dove e quando. Questo dicono i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B. A quanto dicono gli scienziati, è la prima volta che viene provato che il ricordo di eventi specifici da parte di un animale non deteriora con l’età.

I ricercatori hanno condotto test di memoria con 24 seppie comuni, Sepia officinalis.

La metà di loro aveva 10-12 mesi, non del tutto adulta, e l’altra metà aveva 22-24 mesi, equivalenti agli umani di 90 anni.

Le seppie possono ricordare cosa hanno mangiato, dove e quando, e usano questo per guidare le loro decisioni alimentari in futuro. Ciò che sorprende è che non perdono questa capacità con l’età, nonostante mostrino altri segni di invecchiamento come la perdita della funzione muscolare e l’appetito“, ha detto, secondo il comunicato stampa la prima autrice dello studio, Alexandra Schnell del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Cambridge, che ha condotto gli esperimenti presso il Marine Biological Laboratory in collaborazione con lo scienziato senior MBL Roger Hanlon.

Come sappiamo, invece, gli esseri umani invecchiando perdono gradualmente la capacità di ricordare esperienze accadute in momenti e luoghi particolari: è il declino della memoria episodica che si pensa sia dovuto al deterioramento di una parte del cervello chiamata ippocampo.

Le seppie non hanno un ippocampo e la loro struttura cerebrale è drammaticamente diversa dalla nostra.

Il lobo verticale del cervello di seppia, che è associato all’apprendimento e alla memoria, non si deteriora fino agli ultimi due o tre giorni di vita dell’animale, il che, secondo i ricercatori, potrebbe spiegare perché la memoria episodica non è influenzata dall’età nelle seppie.

Insomma, meglio stare molto attenti con le seppie!

Questo articolo è stato letto 15 volte.

memoria, memoria delle seppie, ricordi delle seppie, seppie

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net