ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Szczesny, 'ho perso scommessa con Messi sul rigore ma non pago, è già ricco'-Ue: Picierno, 'il3/12 a Bari con Fitto, prima tappa viaggio nel Sud'-Wartsila: Uilm, lavoratori Trieste approvano accordo, ora vigileremo su attuazione-Twitter: pace fatta fra Musk e Apple, Cook non rimuoverà il social dall'app store-Cuzzilla, 'c'è attacco al reddito fisso, è scandaloso'-Brambilla, 'numero sempre più esiguo di contribuenti paga sempre di più in tasse'-Itinerari previdenziali, welfare finanziato con fiscalità generale, onere molto gravoso-Pd: insediato Comitato costituente, al via lavori su manifesto valori e principi-De Bertoldi, 'per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa'-Fisco, Gusmeroli (Lega): 'serve semplificazione ed equità nelle sanzioni'-Qatar 2022: Frappart, 'dovrò controllare le mie emozioni per arbitrare bene'-**Musica: Pinguini Tattici Nucleari, 'il gioco di squadra ci ha reso quelli che siamo'**-Itinerari previdenziali, per 79,2% italiani redditi fino a 29mila euro, pagano solo 27,57% di tutta Irpef-Itinerari previdenziali, su 13% contribuenti peso 60% Irpef-Cuzzilla (Cida), 'sempre meno lavoratori sostengono peso crescente pressione, inaccettabile'-Dc: Prodi, 'Bianco aveva visione, passione e cultura, è stato un protagonista'-Ucraina: Francia primo paese a sostenere creazione tribunale per crimini russi-**Governo: Meloni, 'Italia mosaico territori da potenzialità straordinarie'**-Mattarella: 'Transizione non è più passaggio tra epoche ma cammino costante '-Governo: Meloni, 'visione di lungo periodo per costruire Italia del dopodomani'

Gli effetti dell’aumento delle temperature sui ragni

Condividi questo articolo:

Secondo un nuovo studio, i ragni stanno diventando più aggressivi per colpa dei cambiamenti climatici

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Nature Ecology and Evolution, il cambiamento climatico può influenzare il comportamento aggressivo dei ragni. Un team di ricercatori canadesi e statunitensi, guidati da Alexander Little della University of California Santa Barbara, ha concluso che le colonie di ragni comuni (Anelosimus studiosus), che in genere risiedono su fiumi o torrenti, possono essere influenzate dai cambiamenti climatici e dagli uragani, assumendo atteggiamenti modificati dal cosiddetto «disturbo indotto dal ciclone».

Il gruppo di ricerca ha condotto il suo studio sulla costa atlantica del Nord America e ha osservato 211 siti di ragni prima e dopo che venissero colpiti da un uragano. Ciò è stato possibile viaggiando nelle varie zone, prima e dopo questi eventi climatici specifici e misurando l’aggressività dei ragni alle vibrazioni indotte alla loro ragnatela da uno spazzolino elettrico o da un pezzo di carta.

Le osservazioni hanno mostrato non solo un aumento dell’aggressività, ma anche alcuni casi limite di colonie particolarmente innervosite, che hanno prodotto sacche extra di uova e hanno cercato di far sopravvivere più piccoli possibili della specie. Secondo i ricercatori, i ragni potrebbero diventare più aggressivi a causa della minore disponibilità di cibo dopo un ciclone o se una tempesta ha ucciso un ragno madre.

Questo non è il primo studio a occuparsi di come alcuni modelli meteorologici possano influenzare il comportamento degli animali; tuttavia, prima, gli altri studi si erano concentrati su eventi meteorologici estremi, non come gli uragani – che, tra l’altro, a causa dei cambiamenti climatici, sono molto in aumento.

Questo articolo è stato letto 82 volte.

aggressività, aggressività animali, cambiamenti climatici, meteorologia, ragni, uragani

Comments (3)

  • … [Trackback]

    […] Here you will find 76625 more Info to that Topic: ecoseven.net/ambiente/animali/gli-effetti-dell-aumento-delle-temperature-sui-ragni/ […]

  • … [Trackback]

    […] Here you will find 49530 more Information to that Topic: ecoseven.net/ambiente/animali/gli-effetti-dell-aumento-delle-temperature-sui-ragni/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net