ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Sport: Trofeo Coni al via, ragazzi Under 14 in gara a Chianciano-Pallavolo: Mazzanti, 'oggi quarto sorriso, ci manca il quinto contro l’Olanda'-Pallavolo: Mondiali, Kenya ko 3-0 e quarta vittoria per le azzurre (2)-Calcio: Serie A, Andrea Sottil dell'Udinese è l'allenatore del mese di settembre-Energia: Lupi, 'grave decisione commissione Ue, Berlino rema contro'-Atletica: operazione ok per Palmisano, tra una settimana il via alla riabilitazione-Calcio: presentata oggi in Vaticano la terza edizione della Partita per la Pace-Arrampicata: nel fine settimana campionato italiano di Boulder a Roma-Tennis: Atp Sofia, Sinner ai quarti di finale-Tiro a volo: Mondiali, De Filippis e Grassia oro nella gara a coppie miste di trap-Pallavolo: Mondiali, Kenya ko 3-0 e quarta vittoria per le azzurre-**M5S: Conte incontra Boschi, complimenti e frecciatine, 'voi terzo polo? Ma noi terzi...'**-**Aborto: Crivellini (radicali), 'sportelli pro vita in Liguria? Inseriti in filone liberticida'**-**Aborto: Gandolfini (Family Day), 'sportelli pro vita in Liguria? Scelta coerente con legge 194'**-Energia: Conte, 'nuovo governo non pensi a caselle da riempire ma ad aiuti'-**Pd: Gribaudo, '36 elette su 102, c'è cultura patriarcale e donna leader non basta'**-**Aborto: Adinolfi, 'sportelli pro vita in Liguria? Sono un pannicello caldo'**-Dal 3 all'11 dicembre torna l'Artigianato in fiera-Spazio, dall'Esa immagini spettacolari di Dart che impatta l'asteroide-Ciclismo: olandese Bax vince la Coppa Agostoni
animali marini

Gli ”aspiravirus”

Condividi questo articolo:

animali marini

Sapevi che ci sono degli animali marini che mangiano i virus?

Uno studio del Royal Netherlands Institute for Sea Research, pubblicato su Nature, e realizzato dalla ricercatrice Jennifer Welsh, mette in luce il ruolo degli organismi filtratori nel mantenere sotto controllo la popolazione virale in mare.

Una notizia molto interessante se pensiamo che un solo bicchiere d’acqua di mare contiene circa 150 milioni di particelle virali.

Gli “aspiravirus” di cui parliamo sono organismi molto noti a tutti noi: ostriche, granchi, bivalvi e soprattutto spugne, più in generale tutti quegli organismi marini che si nutrono filtrando l’acqua di mare.

Anche se, infatti, è raro che i virus marini in natura siano talmente concentrati da far esplodere epidemie nelle popolazioni selvatiche, lo stesso non si può dire nel caso dell’acquacoltura.

Una preziosa alternativa, sostenibile, alla pesca tradizione che, però, prevede di tenere pesci e altri animali marini in spazi chiusi ma a contatto diretto con il mare aperto, e che genera un altissimo rischio di epidemie tra gli animali.

Epidemie che, alla luce dello studio della Welsh, potrebbero essere tenute a bada riempiendo i recinti con animali filtratori, in particolare spugne.

Nel corso dell’esperimento, infatti, sono proprio le spugne ad aver ottenuto il “punteggio” più alto, con il  94% di potere filtrante nel giro di tre ore.

In generale comunque un po’ tutti gli organismi filtranti hanno dimostrato di avere una qualche capacità di eliminare le particelle virali all’ambiente per trasformarle in cibo.

 

Questo articolo è stato letto 100 volte.

aspiravirus, bivalvi, granchi, mare, organismi filtratori, ostriche, spugne, virus

Comments (2)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net