Catania: sequestrati due canili lager. Foto

Condividi questo articolo:

Cani stipati in luoghi senza luce, incattiviti, denutriti, costretti a dormire sui propri escrementi: sequestrati due canili lager in provincia di Catania. Foto

 

Non sembra realtà: sono state sequestrate due strutture di proprietà di un veterinario, Mario Bongiorno, ad Adrano e a San Giovanni Galermo, in provincia di Catania dove i cani vivevano in condizioni pessime e venivano maltrattati.

La situazione trovata dalla Task Force veterinaria del Ministero della Salute fa paura e lascia realmente senza parole: oltre mille cani stipati in luoghi che non potrebbero ospitarne neanche la metà, senza luce di giorno e di notte, ammucchiati in branchi di quaranta e più esemplari, incattiviti, denutriti, costretti a dormire sui propri escrementi, anche se malati e con le ferite aperte, senza acqua e con il cibo insufficiente.

 

 

L’orrore nel vedere questi canili lager è stato tale da portare le pm di Catania Assunta Musella e Alessia Minicò, dopo la denuncia dell’associazione animalista e le indagini di polizia e richiesta del ministero della Salute, a disporre il sequestro delle due strutture. Il titolare è indagato per reati che vanno dal maltrattamento all’abbandono, oltre che, raccontano fonti investigative, per vari reati ambientali, abuso edilizio e truffa aggravata ai danni di enti pubblici.

gc

Questo articolo è stato letto 72 volte.

cane, cani maltrattati, canili lager, maltrattamento cani

Comments (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net