ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
730 precompilato 2024, da oggi si può inviare: come fare, i tempi dei rimborsi-"Britney Spears pericolo per sé e per gli altri", l'allarme sui media Usa-Fidanzati morti in garage a Napoli, il padre di lui si toglie la vita-Ia, Ferri (Ey): "Cambierà l’80% delle professioni nei prossimi cinque anni"-Sostenibilità, concorso EvolveArt: premiate le 8 opere vincitrici-Mahmood, 'Nei letti degli altri' è Disco di Platino-Stop social per under 16 e 'paletti' ai baby influencer: la bozza del ddl-Biden: "Vergognosa richiesta Corte penale internazionale mandato arresto per Netanyahu"-Y7, Ferri (Ey): "E' necessario cambiamento di sistema senza perdere di vista esigenze società"-"Lo chiamate ancora Twitter o X?", la domanda del finto Musk scatena i social-Studentessa romana violentata su nave da crociera, arrestati 3 francesi arrestati-Lavoro, Unobravo: +109,7% malessere psicologico, per 8 italiani su 10 rischio burnout-Ia, Deiana: "Il grande gioco-parte prima, la promessa', il mio libro su scenari trasformazione"-Cannes 2024, il ritorno di Demi Moore con il body-horror 'The Substance'-Controllo qualità farmaci, a Merck Italia gli About Pharma Digital Awards-Ingegneri clinici, 'convegno Aiic di riferimento su tecnologie per Ssn'-Incidente a Barletta, auto contro guardrail: morta bimba di 8 mesi-Ostia, polemiche per chioschi "impacchettati" e lidi storici chiusi-G7, Pelino (Y7): "Periodo storico denso di sfide per giovani"-Food: ecco Streg8, nuovo cocktail con Liquore Strega, Bitter 900 Rosso e Chin8 Neri

Gli italiani scelgono l’acqua a Km zero

Condividi questo articolo:

Agli italiani piace sempre piu’ l’acqua a Km zero, quella del rubinetto: e’ buona, non si deve trasportare, e’ economica e rispetta l’ambiente

Gli italiani scelgono l’acqua del luogo: il 75,5% dei cittadini del Belpaese preferisce bere l’acqua a km zero. E cresce anche la frequenza di utilizzo dell’acqua locale: il 46,9% dichiara di berla ‘sempre o quasi sempre’. Lo rileva la ricerca commissionata all’Istituto indipendente Cra da Aqua Italia, l’associazione che raggruppa le aziende del trattamento dell’acqua federata ad Anima – Confindustria.

La ricerca dedicata alle abitudini sul consumo di acqua degli italiani è stata svolta su un campione di 2030 individui, dai 18 anni in su, rappresentativi dell’intera popolazione italiana. A livello territoriale, ad aggiudicarsi la medaglia d’oro per il consumo abituale di acqua del rubinetto è il nord-est. I peggiori, invece, sono i cittadini del Sud: il 44,1% dichiara non berla o di berla uno o due volte l’anno.

Agli italiani piace l’acqua locale a causa del gusto (27,5%), per la comodità di non dover trasportare casse d’acqua dal supermercato a casa (25,6%), per il risparmio economico che va dalle 300 alle 1000 volte rispetto alla bottiglia (21,2%) e per i maggiori controlli rispetto alla cugina in bottiglia (17,9%). In particolare, la ricerca fa notare che due italiani su tre con un’età compresa tra i 55 e i 64 anni, la scelgono perché è buona (65,%). I giovani (44,3%) e gli anziani (38,8%) invece puntano tutto sulla comodità. Il minor costo, infine, è la leva più forte per gli individui di età compresa tra i 35 e i 54 anni (68,8%), mentre per quanto riguarda l’attenzione verso l’ambiente, è maggiormente sentita al nord est con particolare incidenza tra i 35 e i 44enni (29,3%).

(gc)

Questo articolo è stato letto 72 volte.

acqua, acqua a km zero, acqua rubinetto, consumo di acqua

Comments (144)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net