ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Coronavirus: Conte resiste, 'no lockdown imminente', ma Macron e Merkel aprono strada-Coronavirus: Conte resiste, 'no lockdown imminente', ma Macron e Merkel aprono strada (2)-Coronavirus: Vacca (M5S), 'Francia chiude tutto tranne scuole, da Puglia schiaffo'-Italiani e gioco d'azzardo, indagine Swg presentata a convegno Formiche-Giochi, Canali: "Adm pronta ad una strategia di contrasto dell’illegalità"-**Caso Saguto: legale ex giudice, 'cade imputazione su 20 mila euro nel trolley'**-Giochi, Canali: "Adm pronta ad una strategia di contrasto dell’illegalità"-Psa: avvia cessione 7% di Faurecia-Giochi, Baretta: "Lavorare assieme ai Concessionari per recuperare reputazione"-Caso Saguto: duro colpo al 'cerchio magico', 8 anni e mezzo all'ex giudice/Adnkronos (2)-Caso Saguto: duro colpo al 'cerchio magico', 8 anni e mezzo all'ex giudice/Adnkronos (4)-Frosini (Lottomatica Holding): "Necessario riordino sistema giochi"-Caso Regeni: Fioramonti, 'su vendita fregate a Egitto deludente risposta Farnesina'-Espcom: "Superbonus accelera transizione energetica"-**Caso Saguto: legale giudice assolto, 'restituita dignità a magistrato serio e onesto'**-**Caso Saguto: pm Paci, 'finalmente c'è una sentenza'**-Caso Saguto: viene meno il reato di associazione per delinquere-Caso Saguto: legale Cappellano, 'ipotesi accusatoria ha retto solo in parte'-Wekiwi: "Investire in rinnovabili è possibilità di rilancio per economia"-Caso Saguto: legale ex giudice,'ridimensionato quadro indiziario, soddisfatti per questo'

Consumo e risparmio di acqua, italiani sempre più attenti

Condividi questo articolo:

In Italia si cerca di sprecare sempre meno acqua: continua il trend positivo di famiglie attente al consumo delle risorse idriche

Gli italiani sono sempre più attenti al consumo dell’acqua. Proseguendo un trend che va avanti ormai da 10 anni, il consumo di acqua potabile fatturata per uso domestico è diminuito anche nel 2011 scendendo, nei capoluoghi di provincia, a 1,16 miliardi di metri cubici (-3,4% su base annua). Il dato emerge dall’indagine Istat ‘Dati ambientali nelle città’. A fronte di un consumo di acqua per abitante pari a 175,4 litri al giorno (-3,7%), il 15,5% dei capoluoghi presenta consumi di acqua potabile compresi tra i 200 e i 250 litri, l’83,6% tra i 100 e i 200 litri e un solo capoluogo, Agrigento, mostra consumi giornalieri inferiori ai 100 litri pro capite, anche a causa, rileva l’Istat, delle interruzioni nella distribuzione.

Nei due terzi dei capoluoghi i consumi di acqua, quindi, si contraggono, con diminuzioni sopra il 10% a Cremona, Verbania, Sondrio, Parma e Vicenza al Nord; Firenze, Roma, Viterbo e Frosinone al Centro; Benevento e Trapani nel Mezzogiorno. Tra i grandi comuni, i consumi pro capite giornalieri di acqua potabile superano i 200 litri a Milano e Torino al Nord, a Roma al Centro e a Catania e Messina in Sicilia. 

Il trend sulla diminuzione della risorsa idrica è una buona notizia, soprattutto dopo l’allarme lanciato, con ‘L’Atlante del Rischio’ dalle aziende che producono bevande, secondo cui entro il 2025 due terzi della popolazione mondiale potrebbe avere problemi nell’approvvigionamento dell’acqua.

 

Questo articolo è stato letto 11 volte.

acqua, acqua potabile, consumo acqua, risorsa idrica, risparmio di acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net