ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Governo: Cdm, cittadinanza italiana a direttore National Gallery di Londra Finaldi-'Informing for life', progetto contro fake news scientifiche in Rete-Dl Ristori, Sistema Impresa-Fai Tp: "Misure insufficienti, bus privati per Tpl"-Coronavirus: vertice Conte-capidelegazione per fare punto su scuola (2)-Coronavirus: effetto lockdown in Francia, nuovo esodo parigini verso provincia-Papa all'Adnkronos: Casini, 'Francesco prosegue azione di Benedetto XVI contro sporcizia'-Papa all'Adnkronos: Casini, 'Francesco prosegue azione di Benedetto XVI contro sporcizia' (2)-Air France-Klm: in III trim. rosso di 1,665 mld, in primi 9 mesi di 6,078 mld-**Papa all'Adnkronos: Castagnetti, 'Francesco apre suo cuore, sereno e sofferente'**-**Papa all'Adnkronos: Castagnetti, 'Francesco apre suo cuore, sereno e sofferente'** (2)-Google News Initiative, risultati e prospettive per gli editori italiani-Papa all'Adnkronos: Di Pietro, 'su corruzione Francesco vuole trasparenza ma c'è chi resiste' (2)-Papa all'Adnkronos: Di Pietro, 'su corruzione Francesco vuole trasparenza ma c'è chi resiste' (3)-Pil: Oxford Economics, quarto trim. sarà negativo ma non a livelli record-Papa all'Adnkronos: D'Incà, 'coraggio e umiltà, lezione a tutti su corruzione'-Papa all'Adnkronos: D'Incà, 'forza per lottare contro Covid, da difficoltà società migliore'-Nuovo terminal e 200 assunzioni, il porto di Palermo cambia volto-Palermo: nuovo terminal aliscafi e duecento assunzioni, il porto cambia volto (2)-Palermo: nuovo terminal aliscafi e duecento assunzioni, il porto cambia volto (3)-Palermo: nuovo terminal aliscafi e duecento assunzioni, il porto cambia volto (4)

Acqua: è deficit idrico in Italia. Solo 140 litri a testa

Condividi questo articolo:

In Italia è emergenza idrica: ogni italiano ha a disposizione solo 140 litri di acqua al giorno, a fronte dei 180 consumati

 

In Italia è crisi idrica: ogni italiano consuma circa 180 litri di acqua al giorno ma ha una riserva idrica di 140 litri, quindi ha un deficit di 40 litri. Le riserve d’acqua sono davvero piccole, meno del 10%, rispetto a quella di 2.200 litri di uno statunitense, 3.300 litri di un australiano e 1.100 litri di uno spagnolo. A lanciare l’allarme è l’Anbi, l’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni. Rifacendosi ad una ricerca Kinsey & Company, il presidente dell’Anbi, Massimo Gargano, rileva che i dati ‘confermano non solo il deficit idrico, che è testimoniato dal generalizzato abbassamento delle falde registrato nel Paese, ma la persistente fragilità del nostro ecosistema’. ‘Nonostante le nostre ripetute e preoccupate richieste la dotazione infrastrutturale di invasi in Italia non è sostanzialmente cambiata e così si riesce ad utilizzare solo il 15% delle acque piovane, che bagnano il nostro territorio’.

 

Per evitare delle gravi crisi idriche, che si ripercuoteranno su produzione agricola ed economia italiana, è necessario, secondo l’Anbi, un Piano Nazionale degli Invasi, attraverso cui creare  ‘invasi collinari e di pianura, capaci di immagazzinare le acque piovane per utilizzarle nei momenti di necessità, riducendo nel contempo il rischio di alluvioni’.

Per far fronte al problema acqua, accanto alla necessità di un Piano nazionale degli Invasi, l’Anbi suggerisce ‘l’uso del sistema Irriframe per ottimizzare l’irrigazione’. Con Irriframe, l’Anbi e i Consorzi di Bonifica forniscono ‘tutte le informazioni per uno uso oculato ed efficiente dell’acqua, con l’obiettivo di giungere a consistenti risparmi mantenendo elevata, o addirittura migliorando, la produttività delle colture’.

Questo articolo è stato letto 2 volte.

acqua, acqua Italia, anbi, crisi, crisi idrica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net