ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Migranti: Sanchez a Ceuta, Madrid non vuole polemiche con Rabat ma convoca amb.-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (3)-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (4)-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (5)-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (6)-Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (7)-Calcio: Pirlo, 'Bonucci domani non ci sarà, ha avuto problema al ginocchio'-Covid, Assobibe: 'Bene riaperture ma per a fine 2022 per tornare ai livelli pre crisi'-Covid: Salvini, 'riaperture con contributo Lega, qualcuno voleva aspettare'-Riapertura piscine al chiuso 1 luglio, sport protesta: "Ridicolo"-Nuoto: Europei, britannico Peaty vince i 100 rana e Martinenghi quinto-Lombardia: Mattinzoli, 'con modifiche a legge regionale su casa più attenzione ai fragili'-Nuoto: Europei, greca Ntountounaki e francese Wattel vincono ex aequo i 100 farfalla-M5S: 'Rousseau macchia nobile storia con atti che legge non ammette'-**Nuoto: Europei, Miressi in finale nei 100 stile libero con il record italiano**-Battiato: l’artista all’amico prete, ‘sono in pace, ho fatto una vita bella’ (2)-Covid può alterare funzioni tiroide, esperti 'controlliamola'-Bergamo: nascondeva cocaina nell’ovetto di cioccolato, 30enne arrestato-Intelligenza Artificiale, Vedrai centra record Ebitda da 1 mln

Perché molte persone di successo vestono sempre alla stessa maniera?

Condividi questo articolo:

Ridurre il tempo davanti al guardaroba ci aiuta a focalizzarci sul lavoro e ci rende meno stressati

Molte persone di successo vestono sempre nella stessa maniera, qual è il segreto? Non pensare a cosa mettere riduce di molto lo stress e ci aiuta a focalizzarci sulle cose importanti.

Siete di quelli che la mattina aprono l’armadio e riversano sul letto tutta la collezione di vestiti per indovinare l’abbinamento giusto? Sentite la pressione di avere sempre addosso l’abito perfetto per la situazione? Avete la strana sensazione di essere pieni di vestiti ma di non avere nulla da indossare?

Spesso siamo vittime di mode passeggere, vestiti poco comodi, offerte imperdibili e shopping compulsivo: per questo il nostro armadio si riempie di vestiti che non sappiamo come e quando indossare.

L’unica soluzione è semplificare, comprare meno vestiti ma che ci stiano bene e possano durare a lungo. Questo ci lascerà più tempo per preoccuparci di cose più importanti durante la giornata.

John Haltingwater ha scritto un articolo interessante intitolato: “La scienza della semplicità: perché le persone di successo mettono gli stessi vestiti ogni giorno“; in un passaggio spiega: ‘C’è una condizione psicologica nella quale la produttività di una persona soffre perché è stressata dal dover prendere tante decisioni irrilevanti. Se ci focalizziamo su cosa mangiare oggi o sul cosa indossare diventiamo meno efficienti al lavoro’.

La teoria sembrerebbe confermata da molte persone di successo che adottano un abbigliamento sempre uguale: dal maglioncino nero a collo alto di Steve Jobs, alla maglietta grigia di Mark Zuckerber al completo di Barak Obama.

‘Voglio prendere il minor numero di decisioni possibili su tutto tranne che su come servire al meglio la comunità. Decisioni su cosa indossare o su cosa mangiare a colazione consumano energie che potrebbero essere dirette altrove, come realizzare prodotti migliori’ ha detto appunto il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

E se decidete di rifare il guardaroba all’insegna del minimalismo non dimenticate le 7 regole per vestire green.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 48 volte.

lavoro, moda, stress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net