Mangiare sano e bene, risparmiando

Condividi questo articolo:

Dai dietisti arriva un decalogo per mangiare bene risparmiando

In tempi di crisi, i dietisti italiani hanno pensato di stilare un decalogo per contenere la spesa senza rinunciare ai cibi nutrienti. Perché risparmiare non vuol dire non rispettare la piramide alimentare. I suggerimenti sono stati illustrati dagli esperti della Associazione italiana dietisti, Andid, riuniti in questi giorni per il 25esimo congresso nazionale di Firenze.
”Riducendo gli acquisti, scegliendo i cibi migliori e a Km 0, riusando ciò che si ha in frigorifero e riciclando si riducono gli sprechi, si risparmia e si guadagna salute”, ha detto Giovanna Cecchetto, Presidente Andid. A tavola è opportuno preferire frutta e verdura di stagione, legumi e cereali possibilmente prodotti localmente. Le verdure, anche quelle avanzate, possono arricchire primi e secondi piatti gustosi. Anche i legumi, secchi o freschi come ceci, fagioli, lenticchie, fave e piselli, combinati con i cereali, rappresentano una valida alternativa a saporiti ed invitanti piatti unici a basso costo.
Inoltre, i dietisti consigliano di prevedere ad ogni pasto principale almeno una porzione di pane, pasta, riso,mais o patate, preferibilmente integrali e con pochi grassi, senza dimenticare di aggiungere un buon piatto’ di verdura cotta o cruda.

Si può risparmiare anche sull’acquisto di proteine, privilegiando – suggeriscono gli esperti – le uova e i legumi che possono sostituire pesce e carne, che non bisogna mai consumare in eccesso come tutti i prodotti di origine animale quali salumi e insaccati, latticini e formaggi. Ad esempio, carne bianca e pesce azzurro sono da preferire in quanto alleati della salute e costano meno.

Per idratarsi, gli esperti consigliano di bere molto scegliendo l’acqua del rubinetto. Inoltre, aiuta a controllare la spesa la programmazione del menu settimanale comprando i prodotti sulla base di una lista degli acquisti. Infine, un suggerimento ecosostenibile: niente automobile per fare la spesa, meglio muoversi a piedi, muniti di carrello, nel proprio quartiere. Un’occasione per camminare un po’ di più.

(dp)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

alimentazione, carboidrati, cibo, consumi, dieta, proteine, risparmio, spesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net