ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Quirinale: Provenzano, 'Salvini ministro? Non credo, governo leader improbabile'**-Quirinale: Provenzano, 'Mattarella? Sarebbe il massimo ma va rispettata sua volontà'-Scrittori: Renzi, 'forza Alessandro'-Quirinale: N. Dalla Chiesa, 'oltre 10mila firme appello per Bindi candidata'-Sci: Cdm, Ryding vince slalom Kitzbuehel e Sala sesto-Sci: Sbrollini (Iv), 'Goggia incanta, è la regina delle Dolomiti'-Covid: raddoppiati suicidi tra giovani, 'serve piano per salute mentale' dopo lockdown (2)-**Quirinale: Provenzano, 'spero da incontro Letta-Salvini candidato condiviso'**-Armetta (Avvocati Palermo): “No a giustizia basata solo su celerità a discapito diritti”-Giustizia: Ordine Avvocati Palermo, 'Ufficio del processo non sarà la panacea' (2)-Da vaccini a varianti, in un libro '101 domande e risposte' sul Covid-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown'-Giustizia: presidente C. Appello Milano, 'violenza bande giovanili aggravata da lockdown' (2)-Scuola, Costarelli (presidi Lazio): "Al II contagio pochissimi vaccinati seguono in presenza"-Scuola, Crimì (Forum famiglie): "Genitori hanno paura, vaccinati a II contagio stanno a casa"-Quirinale: Calenda, 'Sardine? Non ci facciamo mancare nulla...'-Tennis: Australian Open, Rublev ko al 3° turno con Cilic-Giustizia: corte Appello Milano, 'enorme aumento cause lavoro per stipendi bassi'-Quirinale: Lollobrigida, 'Fdi per Presidente che difenda interessi nazionali'-Calcio: Italiano, 'Vlahovic? Non vedo l'ora che finisca il mercato'

Dritto, rovescio: il lavoro a maglia e’ terapeutico

Condividi questo articolo:

Il lavoro a maglia fa bene anche alla nostra salute: il gesto ripetitivo di intrecciare punti su punti rilassa e allevia lo stress

 

Dritto, rovescio. Le proprietà terapeutiche del lavoro a maglia sono state confermate scientificamente. Dritto, rovescio. Secondo Herbet Benson, docente di Harvard, ‘il gesto ripetitivo di intrecciare punti su punti abbassa il livello di epinefrina e norepinefrina’, sostanze che il cervello produce quando è sotto stress. Un dritto, un rovescio, un dritto. Forse per questo motivo un gesto così antico come ‘sferruzzare’ è tornato di moda, per salvarci dal più grande male della vita moderna e regalarci attimi di tranquillità e serenità. Lavorare a maglia può aiutarsi in un momento di nervosismo, depressione o quando siamo sopraffatti di pensieri. In più, oggi il lavoro a maglia non è legato al bisogno di abbigliamenti ‘fai da te’ e lascia la possibilità di godere il lato artistico della creatività e la fantasia. Dritto, rovescio. 

‘Seguite il lavoro con lo sguardo ma lasciate che il pensiero e la fantasia se ne allontanino un poco, non troppo naturalmente, in modo che il lavoro vi impegni (e non venga storto, ndr), diciamo per un 50%: i vostri bervi ne trarranno notevole vantaggio, assai più che prendendo le solite pillole tranquillanti’. Dritto, rovescio. Così descrive nel 1966 il lavoro a maglia Maria Rosa Giani nel testo ‘Maglia: ferri e uncinetti al servizio della fantasia’. Che sia una moda hipster o no (insieme alla passione per le biciclette, il giardinaggio e la cucina d’autore), la maglia obbliga a restare nel presente, al tempo che contribuisce ad esercitare la pazienza e coltiva l’autostima. Niente più gratificante che un progetto finito dopo mesi di arduo impegno. Dritto, rovescio, dritto.

La maglia non è solo un modo per imparare a non annoiarsi stando da soli. È anche un’esperienza sociale. Dritto, rovescio. Lo scorso 8 giugno si è svolta la World Wide Knit in Pubblic.(https://www.facebook.com/WorldWideKnitinPublicDaytheOfficialSite). Una giornata (mondiale) che cerca di rendere il lavoro a maglia un’attività da condividere. All’aperto e in compagnia. Dritto, rovescio. A Roma la giornata si è svolta al Maxxi grazie al collettivo ‘La Banda della Maglia’ (http://labandadellamaglia.blogspot.it/). Dritto, rovescio e voilà! Rilassandoci abbiamo fatto una sciarpa.

 

 

RM

Questo articolo è stato letto 52 volte.

lavorare a maglia, lavoro a maglia, maglia, stress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net