ULTIMA ORA:

Crisi: famiglie costrette a spending review alimentare

Condividi questo articolo:

La crisi cambia le abitudini alimentari delle famiglie: si compra meno carne e pesce. E’ spending review anche per cibo

 

La crisi costringe le famiglie ad un taglio della spesa alimentare. A lanciare l’allarme sono le associazioni di consumatori, preoccupate di quello che sta accadendo. ‘Come emerge dalle principali rilevazioni economiche la grave crisi dei consumi ha intaccato ormai persino il settore alimentare’, scrivono le associazioni dei consumatori in una nota.

I segnali sui tagli della spesa alimentare è una cosa estremamente allarmante ‘dal momento che la domanda relativa al comparto agroalimentare è, per definizione, l’ultima ad essere colpita in una situazione di crisi’. La crisi porta le famiglie anche a cambiare le abitudini alimentari: si acquista sempre meno carne (soprattutto rossa) e pesce, prediligendo invece piatti a base di uova o carboidrati (sicuramente più economici), notano ancora i consumatori secondo i quali, inoltre, si è tornati alla vecchia abitudine di produrre in casa pane, pasta e dolci (per le merende dei ragazzi), abbattendo così i costi anche dei oltre il 68%.

 

gc

Questo articolo è stato letto 2 volte.

alimentare, alimento, alimetazione, cibo, crisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net