ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Contro lo stress arriva uno spray alle erbe

Condividi questo articolo:

Un gruppo di ricercatori dell’università di Leon ha messo appunto il composto a base di menta, melissa, camomilla e aneto e ora cerca sul web finanziamenti per metterlo in commercio

 

 

Uno spray contro lo stress. Un equipe di ricercatori della facoltà di Scienze biologiche dell’università di Leon ha sviluppato un composto antistress basato interamente su sostanze naturali, con effetti rilassanti e balsamici.

Secondo i ricercatori, lo spray è efficace e permette di combattere una vera e propria “malattia” sempre più diffusa e capace di generare altri disturbi. Lo spray permetterebbe di evitare l’uso di farmaci che, seppur capaci di dare un iniziale sollievo, hanno a lungo termine effetti negativi provocando dipendenza, insonnia, aggressività. Xtresia invece (questo è il nome del nuovo prodotto) non avrebbe effetti collaterali, nato com’è da una serie di erbe della valle di Babia, vicino leon. Menta, melissa, camomilla, e soprattutto l’aneto, già utilizzato come erba medica dagli egizi 3.500 anni fa. Anche greci e romani ne facevano uso, come ingrediente di bevande che servivano a rilassare corpo e mente.

Per facilitarne l’utilizzo e adattarlo ad uno stile di vita dinamico e iperattivo (tipico delle persone stressate) è stata scelto di produrlo in una bottiglietta spray da borsetta. 

 

I ricercatori vorrebbero finanziare il proprio progetto attraverso il crowfounding e mettere così il prodotto sul mercato. Il progetto è stato presentato su Lanzanos  la prima piattaforma spagnola per il crowfounding e ha raccolto finora il 12% delle risorse necessarie al finanziamento (quasi 5.000 euro su un totale di 38.000).

Questo articolo è stato letto 10 volte.

combattere lo stress, erbe, Leon, spray contro lo stress, stress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net