ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
"Volontà del governo a investire sulla realizzazione di impianti a biometano"-Scanavino (Cia): "Agricoltura centrale in ogni politica ecologica"-Governo: Lamorgese ricorda uomini scorta a P.Chigi, 'grati a 2 uomini eccezionali'-Prandini (Coldiretti): "Sviluppo biogas e biometano fondamentale per modello circolare"-Governo: Conte ricorda uomini scorta, 'rimarranno vivi nei nostri cuori'-Giansanti (Confagricoltura), 'Ruolo centrale delle imprese agricole in 'Farming for future' per obiettivi green"-Diabete, da Medtronic sistema automatizzato per infusione insulina-Coronavirus: Salvini, 'cure a domicilio e farmaci che non piacciono a multinazionali'-Dl ristori: Salvini, 'prima di promettere altri soldi pagate quelli già dovuti'-Truffe, Igt: "Sospesi 4 dipendenti Lottomatica"-**Coronavirus: Salvini, 'italiani chiusi in casa e delinquenti liberi'**-Coronavirus: Salvini, 'di tutto per evitare lockdown'-Coronavirus: Salvini, 'problemi a Conte da maggioranza, vogliono rimpasto'-Francia: Salvini, 'altri contagi si diffondono, siamo francesi senza se e senza ma'-Cib lancia 'Farming for Future', roadmap per transizione agricoltura-Pirelli, automobilisti italiani sempre più attenti a pneumatici invernali e all season-Francia: deputato France Insoumise, 'si cerca di destabilizzare, serve unità del Paese'-Francia: deputato France Insoumise, 'si cerca di destabilizzare, serve unità del Paese' (2)-Aliplast e NextChem insieme per il riciclo delle plastiche-Graziano Verdi (Gruppo Italcer), 'innovazione e sostenibilità leve per ripartire in epoca Covid-19'

I cibi che difendono l’intestino

Condividi questo articolo:

Una corretta alimentazione è alla base della salute del nostro intestino. Ecco alcuni cibi particolarmente indicati

Problemi di digestione, pigrizia intestinale? Ci sono alcuni cibi che sono un toccasana per questo ti po di disagi.

Aloe vera

È celebre perché storicamente è stata usata come cura per ferite, scottature, ulcere e infezioni, ma ultimamente è diventata popolare anche per i benefici che può portare ‘dentro’ di noi.

È un potente antinfiammatorio e può dare una mano per affrontare molti problemi legati alla digestione e a tutto ciò che succede alla nostra pancia: ulcere, Morbo di Crohn, coliti, Sindrome dell’intestino irritabile.

Fai attenzione quando cerchi prodotti all’Aloe Vera: alcuni contengono conservanti come il Benzoato di sodio che sono dannosi per le pareti intestinali.

Brodo (fatto con le ossa)

È considerato una buona opzione per guarire il mal di pancia. Si digerisce facilmente e contiene gelatina che protegge e dona salute al rivestimento di mucosa dell’apparato digerente. Inoltre contiene alti livelli di amminoacidi (glicina e prolina) che hanno un effetto antinfiammatorio.

Acqua di cocco fermentata

Si chiama Kefir ed è una bevanda che contiene ceppi di lieviti e batteri benefici (in relazione simbiotica) che conferiscono al kefir proprietà antibiotiche. Aiuta anche ad avere un fegato in salute.

Inoltre contiene dei lieviti ‘buoni’ che individuano e distruggono altri lieviti pericolosi che potrebbero sviluppare malattie come la Candida.

Infuso di semi di lino

Eccellente per il benessere del colon, specialmente se soffri delle Sindrome dell’intestino irritabile. È una importante fonte di Omega-3 , fibre solubili e lignani che gli donano un effetto antinfiammatorio e lubrificante. Assumendo i semi di lino come infuso evitiamo il problema di mangiarli dato che sarebbero difficili da digerire.

Verza rossa

È considerata il vegetale che contiene più glutammina. Questa ha effetti benefici per chi soffre di coliti, Morbo di Crohn e sindrome dell’intestino irritabile.

Inoltre vi ricordiamo che la pausa caffè può diventare piacevole e salutare: la caffeina riduce il rischio di cancro all’intestino. Ecci i risultati di una ricerca iniziata negli anni novanta.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 29 volte.

cibi, dieta, intestino, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net