ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fisco: governo apre a sindacati, si valuta decontribuzione lavoratori sotto 35mila euro-**Spazio: Ixpe pronto al decollo, il 9 lancio missione congiunta Asi-Nasa**-**Arte: è morto Lawrence Weiner, tra i fondatori della Conceptual Art** (2)-Fisco: fonti, 'governo valuta contributo solidarietà per redditi oltre 75mila euro'/Rpt-Quirinale: stupore per interpretazioni su ddl no rieleggibilità e semestre bianco-**Scuola: incontro informale governo-studenti, sottosegretaria Floridia 'oggi a Villa Borghese'**-Violenza su donne: Cdm approva ddl-Penny Market e Coripet insieme nel riciclo del Pet-Dentis (Coripet): "Riciclo Pet con Penny Market in linea con obiettivi Ue"-Pierdomenico (Penny Market): "Prosegue il nostro impegno sulla sostenibilità"-Imprese: Amaplast, ripresa a doppia cifra per macchine plastica e gomma-Imprese: Amaplast, ripresa a doppia cifra per macchine plastica e gomma (2)-Successo per 'Piantiamola di inquinare!' di Bper, tagliate 12 ton di CO2-**Corruzione: Montante, 'accessi abusivi li faceva fare Cicero, non io'**-Giornata internazionale delle persone con disabilità, Airbnb diventa sempre più accessibile-Manovra: Berlusconi, 'ok misure riduzione fiscale, impulso a crescita'-Corruzione: Montante, 'maggiore Gdf non mi chiese assunzione di un familiare'-Fisco: Tajani, 'contributo solidarietà? Se è patrimoniale non siamo d'accordo'-**Centrodestra: Tajani, 'voto segreto ieri in Senato? Fi non ha mai votato con sinistra'**-Quirinale: Prodi, 'io al Colle? Una sfida alla provvidenza'

Due gemelli: uno si allena e l’altro no. Cosa cambia nel fisico e nel cervello

Condividi questo articolo:

Stessa età, stesso patrimonio genetico, stessa alimentazione: la differenza tra i due è solo l’esercizio fisico

Due gemelli identici che hanno fatto la stessa attività fisica da giovani ma hanno cambiato tipo di esercizio fisico da adulti hanno sviluppato una corporatura differente e anche un ‘cervello’ differente, lo rivela un nuovo studio che evidenzia come l’attività fisica influisca sulle nostre vite a prescindere dal patrimonio genetico.

Studiare gli effetti dell’attività fisica sulle persone non è sempre semplice perché i fattori in campo sono molti; in questo caso prendere in esame due gemelli limita il campo. In passato studia analoghi hanno rilevato che il gemello sedentario tendeva ad essere meno in salute e rischiava di morire prima. 

I ricercatori finlandesi dell’Università di Jyvaskyla hanno attinto a un database nazionale che conteneva le risposte di molte coppie di gemelli sulle loro condizioni fisiche e sulle loro abitudini. L’indagine ha esaminato gemelli dall’età di 16 fino a 35 anni.

Sono state individuate 10 coppie di gemelli nelle quali uno faceva esercizio in modo regolare, mentre l’altro era più discontinuo, spesso per problemi al lavoro o questioni famigliari. 

Gli scienziati hanno invitato in laboratorio queste coppie misurando di ognuno la resistenza, la struttura corporea e il livello di glicemia in modo da avere un quadro dello stato di forma e di salute.

Il gemello sedentario dimostrava meno resistenza fisica, un fisico più grasso e più rischi di andare in contro a problemi del metabolismo. Anche il cervello dei gemelli è apparso differente: quello attivo aveva più materia grigia, soprattutto nelle aree del cervello che controllano il moto e il coordinamento.

I ricercatori fanno notare che i gemelli presi in esame seguivano un dieta simile, quindi il cibo non è una variabile che possa aver marcato delle differenze.

È proprio lì’attività fisica in questo caso che ha reso un gemello ‘migliore’ dell’altro, dato che pure il patrimonio genetico è identico.

Per questo fare attività fisica migliora la condizione del nostro cervello e del nostro corpo; d’altronde lo dicevano già gli antichi romani: ‘mens sana in corpore sano’

E secondo altri studi a volte dormire bene è anche più importante che fare attività fisica.

a.po

 

 

 

 

 

 

Questo articolo è stato letto 19 volte.

DNA, esercizio fisico, età, Gemelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net