ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Salone del Libro, Aboca Edizioni punto di riferimento delle tematiche green-Ucraina: media russi, 'distrutto ponte che collega Severodonetsk e Lisichank'-**Ucraina: consigliere sindaco Mariupol, 'da oggi evacuazione città è impossibile'**

No al falso Made in Italy. Agricoltori e allevatori protestano

Condividi questo articolo:

Il falso Made in Italy provoca all’agricoltura italiana ingenti danni: i contadini protestano e bloccano il passaggio del Brennero

 

No al falso Made in Italy. E’ questo che chiedono i già migliaia di agricoltori e allevatori che ‘dalle prime ore della mattina, sfidando il freddo intenso, hanno invaso la frontiera del Brennero tra Italia e Austria’ per la mobilitazione ‘La battaglia di Natale: scegli l’Italia’, promossa dalla Coldiretti.

Agricoltori e allevatori con la loro protesta intendono ‘difendere l’economia e il lavoro delle campagne dalle importazioni di bassa qualità che varcano le frontiere per essere spacciate come italiane’. E per dire no al Falso Made in Italy, nel piazzale scelto come base per la manifestazione  ci sono trattori e decine di pullman. Ma non solo: i contadini si sono schierati attorno al tracciato stradale e hanno iniziato a fermare i camion per sapere cosa arriva e dove questi prodotti vanno a finire e chiedono a tutti gli italiani di unirsi a loro nella richiesta di etichettatura obbligatoria per tutti i prodotti alimentari.

 

Il falso Made in Italy crea all’agricoltura italiana un grosso danno: ‘Il falso prosciutto italiano ha fatto perdere il 10% dei posti di lavoro’, scrivono gli agricoltori sui loro manifesti di protesta.

gc 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

agricoltura, made in italy, passaggio Berrenero, protesta agricoltura

Commenti (55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net