ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scuola: Pezzopane, 'serve attenzione doppia per zone colpite da terremoti'-Cina: Scilipoti, 'esposto per silenzio La Vita in diretta su Tienanmen'-Ponte Messina: Siclari (Fi), 'unico modo per avere al Sud Alta velocità'-Covid-19: il primo trattamento testato sugli umani-Ex Ilva: Patuanelli convoca sindacati il 9 giugno, faro su piano industriale-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018 (2)-Vaticano: inchiesta, il ‘ricatto’ di Torzi davanti al Papa a udienza Santa Marta 26 dicembre 2018 (3)-Shoah: Pd, vicini a Fiano, sconfiggere razzismo e antisemitismo'-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda (2)-Vaticano: chi è Mincione, il finanziere con l'occhio per il mattone, e non solo/Scheda (3)-Fase 3: Orlando, 'Circo Massimo di oggi conferma verdetto storia'-**Fase 3: Salvini, 'Mantellini disgustoso con Lombardia, ed è esperto per odio in rete'**-Fase 3: Gelmini, 'stop stretta contante e far emergere quello in circolazione'-**Vaticano: fonti, Mincione non ha ricevuto comunicazioni giudiziarie**-Coronavirus: Napoli (Fi), 'prestito con Mes o si finisce in mano a banche'-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln'-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln' (2)-Vaticano: finanziere Mincione, 'ecco la mia verità, c'è offerta palazzo Londra da 300 mln' (3)

Boom export agroalimentare verso Cina: + 49% nel 2011

Condividi questo articolo:

L’export alimentare verso la Cina ha segnato un aumento del 49% nel 2011. E’ il risultato di politiche intelligenti, mirate e di qualita’

L’export agroalimentare verso la Cina è in aumento. I dati sull’export agroalimentare europeo verso la Cina, così, dimostrano che con politiche intelligenti, mirate e di qualità si può dare nuovo slancio al settore. In particolare secondo Confeuro l’aumento dell’export verso la Cina ha segnato un più 49%, nel 2011.

E i buoni risultati nell’export agroalimentare verso la Cina, secondo Rocco Tiso, presidente nazionale di Confeuro, dimostrano ‘la necessità di investire ulteriormente su politiche agricole comunitarie capaci di evidenziare le peculiarità dei sistemi agricoli nazionali del vecchio continente e di farne apprezzare la qualità nei nuovi mercati. Questo nuovo successo, ha proseguito Tiso, di cui l’agricoltura italiana ha certamente grandi meriti, e’ stato possibile solo tramite la ricerca della qualità delle produzioni agroalimentari e attraverso la capacità degli agricoltori europei di interagire con i mercanti emergenti’.

Secondo un calcolo di Confeuro la produzione agroalimentare, nel 2050, dovrà aumentare del 70% e dovrà essere un settore pronto, duttile e di qualità, capace di raccogliere le nuove sfide poste dalla globalizzazione e assolvere al ruolo sociale del settore. (gc)

 

Questo articolo è stato letto 4 volte.

agricoltura, agroalimentare, Cina, europa, export, export agroalimentare, prodotti agricoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net