Avocado, un frutto tropicale che combatte l’Alzheimer

Condividi questo articolo:

L’avocado contrasta la depressione e il morbo di Alzheimer. Le sue proprieta’ prevengono le malattie del cuore e del sangue

L’avocado ha origini antichissime. Originario del Messico, l’avocado era consumato dalle popolazioni precolombiane degli Aztechi e dei Maya. Il frutto, si racconta, è stato importato in Europa dagli Spagnoli, dove è stato a lungo considerato un prodotto di lusso. Oggi l’avocado è coltivato in tutti i paesi tropicali, in Sud Africa, negli Stati Uniti e anche in Italia.

L’avocado è un frutto molto ricco di proteine e di grassi e vitamine. Da non sottovalutare anche la grande presenza di Sali minerali. In particolare l’avocado contiene il potassio, la cui quantità è paragonabile a quella contenuto in tre banane.

L’avocado, grazie agli omega 3 contenuti nella sua polpa, mantiene sotto controllo il colesterolo, prevenendo le eventuali patologie legate alla circolazione del sangue e alla salute del cuore. Non solo. L’avocado contiene anche sostanze antiossidanti, in grado di aiutare le cellule a liberarsi dalla presenza dei temuti radicali liberi, rallentando l’invecchiamento. L’avocado contrasta anche la depressione e il morbo di Alzheimer.

E ancora. Mangiare avocado significa fare il pieno di vitamina E,  vitamina B6 e tirosina che favoriscono la comunicazione delle cellule del cervello.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 98 volte.

Alzheimer, avocado, benefici avocado, frutta tropicale, proprietà avocado, proprietà frutta

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net