6 cose che devi assolutamente sapere sul tumore della pelle

Condividi questo articolo:

Arriva la bella stagione e il sole splende sempre di più. La tintarella si avvicina. Ma facciamo attenzione: la pelle va protetta

Prevenire il tumore della pelle non è così scontato e semplice come indossare gli occhiali da sole ogni giorno. I fattori in ballo sono molti e variano dal colore della pelle, al nostro Dna alle abitudini che abbiamo tenuto in passato. Ecco cosa dobbiamo sapere per proteggerci.

1. Pelle scura

Il colore delle pelle non è un criterio utile per sentirsi al sicuro. Anche se la pelle nera ha un fattore di protezione maggiore di quella bianca non è sufficiente a sentrisi al sicuro. Anche le persone di colore devono prendere precauzioni.

2. Famigliari colpiti da melanoma?

Se in famiglia un parente di primo grado è stato colpito da melanoma corri un rischio superiore del 50% rispetto alla media.  Sottoponiti a controlli più frequenti.

3 Abbronzatura artificiale

L’abbronzatura artificiale è un fattore di rischio, tienine conto. Se in passato hai frequentato solarium, aumenta la frequenza delle tue visite dal dermatologo.

4. Molti nei

Più nei hai e più aumenta il rischio cancro. Se hai più di dieci nei sospetti devi stare molto attento. I nei ‘sospetti’ si distinguono dagli altri perché ricordano un macchi asimmetrica e hanno un colore non omogeneo.

5. Pelle chiarissima

Le persone con la pelle molto chiara e gli occhi chiari hanno meno melanina e sono più soggetti a scottature e devono avere particolare cura della pelle.

6. Tante scottature

Il pericolo di melanoma aumenta anche se in passato hai avuto anche solo una brutta scottatura. Ma ciò non significa che non possiamo proteggerci da un certo punto in poi: conta anche il sole che abbiamo preso nel complesso. Quindi se abbiamo esagerato in passato mettiamoci subito in regola.

Abbiamo parlato della salute della pelle anche nella nostra rubrica dedicata alla Blue Economy: gli scarti delle bucce di pomodoro possono rivelarsi ottimi alleati per la pelle. Secondo le innovative ricerche di Iean Pol Vigneron dell’Università di Namur, le bucce dei pomodori possono essere un ottima protezione dai raggi UV.

a.po

 

 

Questo articolo è stato letto 11 volte.

cancro, melanoma, protezione, sole, tumore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net