ULTIMA ORA:

Il parcheggio si fa sostenibile: il pagamento della sosta viene digitalizzato

Condividi questo articolo:

Il parcheggio diventa sostenibile: Neos Tech digitalizza il pagamento della sosta auto eliminando i voucher cartacei

Anche il parcheggio dell’auto puo’ essere ecosostenibile:  grazie a Neos Park, un dispositivo elettronico lanciato dalla Neos Tech che viene attivato manualmente a inizio sosta e spento al ritorno in auto, si può pagare il posteggio del proprio mezzo senza danneggiare l’ambiente, ovvero senza stampare il tagliando di pagamento.

In pratica, grazie a Neos Tech, il pagamento del parcheggio è digitalizzato. L’utilizzo di questo dispositivo in diverse citta’  italiane ha eliminato quindi i voucher cartacei. Si tratta di un’importante svolta ecologica: si calcola che grazie all’utilizzo di Neos Park, non siano stati stampati circa 1.600.000 tagliandi di sosta. Se fossero messi uno accanto all’altro, corrisponderebbero a circa 120 chilometri di carta risparmiata, pari al tragitto Torino-Milano.

Neos Tech, il dispositivo che ha permesso la digitalizzazione del parcheggio, e’ ricaricabile e può essere riutilizzato infinite volte. Al momento è utilizzato in diverse città italiane, quali Alessandria, Aosta, Asti, Borgosesia, Bra, Brescia, Chieri, Chivasso, Fossano, Gattinara, Imperia, Ivrea, Mantova, Mondovì, Novara, Rivarolo Canavese, Saluzzo, Savigliano, Settimo Torinese, Torino, Varallo e Volpiano.