Gasolio di contrabbando: maxi operazione. Coinvolta anche Italia

Condividi questo articolo:

Anche l’Italia è coinvolta nella maxi operazione di contrabbando del gasolio, insieme a Germania, regno Unito, Repubblica Ceca, Romania e Malta

 

4 mila tonnellate di gasolio, destinato al contrabbando, sono state introdotte clandestinamente in Italia dal 2013 ad oggi. L’inchiesta, condotta dalla Procura di Roma, ha fatto luce su un sodalizio criminale dedito al traffico internazionale di gasolio, toccando, oltre all’Italia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania e Malta. Sono stati confermati 8 arresti e decine di perquisizioni in Italia e altri cinque Paesi dell’Ue, eseguiti dalla Guardia di Finanza di Roma.

I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso gli Uffici della Procura della Repubblica di Roma, alla presenza del Procuratore Capo Giuseppe Pignatone e del Procuratore Aggiunto Pierfilippo Laviani.

gc

Questo articolo è stato letto 2 volte.

contrabbando gasolio, gasolio, gasolio contrabbando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net