ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Coronavirus: 2 mld di ristori per settori più colpiti da nuova stretta-Coronavirus: Conte-capidelegazione conferma stop a cinema, teatri e palestre-Coronavirus: salta chiusura domenicale per bar e ristoranti, aperti fino alle 18 (2)-Coronavirus: Conte-capidelegazione, no divieto spostamenti tra regioni-Coronavirus: finita Conte-capidelegazione, confermato stop bar e ristoranti alle 18-Coronavirus: pesa 'emergenza scuola', a rischio stop a concorsi in Dpcm-**Coronavirus: avanti Conte-capidelegazione, lite su palestre e braccio di ferro su cene fuori**-**Coronavirus: avanti Conte-capidelegazione, lite su palestre e braccio di ferro su cene fuori** (2)-Covid Francia, oltre 45mila nuovi contagi-Coronavirus: ripresa riunione Conte-capidelegazione-Coronavirus: ecco lettera Regioni a governo, dubbi su chiusure e impegno su ristori-Coronavirus: ecco lettera Regioni a governo, dubbi su chiusure e impegno su ristori (2)-Coronavirus: firma Dpcm slitta a domani-Coronavirus: bozza Dpcm, stop impianti sciistici-Coronavirus: M5S a Conte, 'tempi certi per ristori, più incisivi su trasporti'-Coronavirus: Agenzie Scommesse, nuovo Dpcm? 'chiusura inappropriata, siamo discriminati'-Coronavirus: Agenzie Scommesse, nuovo Dpcm? 'chiusura inappropriata, siamo discriminati' (2)-Casa: Megliola (Tecnocasa), 'dopo lockdown in molti optano per abitazioni più ampie'-Ranieri Guerra (Oms): "Virus galoppa, tre strade per gestire epidemia" - Video-Coronavirus: Furlan, 'con violenza non si risolvono gravi problemi, serve coesione sociale'

Viaggio nell’Italia del vino bio #1 – Sicilia

Condividi questo articolo:

Ecoseven alla scoperta dei vini biologici: oggi spazio alla Sicilia

Durante Vinitaly 2015 abbiamo incontrato le cantine bio italiane presenti nel padiglione Vinitalybio. Scopriamo cosa significa il biologico per i produttori italiani, cosa li ha spinti ad abbracciare questo metodo e che prospettive vedono per il settore. 

Partiamo nel nostro viaggio dall’isola della luce, la Sicilia. Gunther Di Giovanna ci presenta l’omonima azienda agricola, certificata bio dal 1997. Al momento produce 250.000 bottiglie e l’export rappresenta un canale di vendita fondamentale per i suoi vini. 

La cantina, che si trova in provincia di Agrigento, produce i vini classici della Sicilia: dal Grillo, al Nero D’Avola, al Nerello Mascalese, vitigno autoctono delle pendici dell’Etna. La punta di diamante è sicuramente Helios, un blend di Nero D’Avola (70%) e Syrah (30%), intenso ed elegante.

Se alcuni anni fa i vini bio a volte non reggevano il confronto, in termini di equilibrio e di gusto, con i vini tradizionali, ora la produzione attenta all’ambiente soddisfa ampiamente anche il palato.

 

 

a.po

 

 

Questo articolo è stato letto 5 volte.

biologico, Di Giovanna, Sicilia, vinitaly, Vinitalybio, vino bio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net