ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ministero Lavoro: "Ecco Sviluppo Lavoro Italia agenzia per attuazione politiche attive"-Infortuni, D'Ascenzo: "Nuova banca dati Inail per strategie prevenzione sempre più precise"-Manageritalia, +8,1% donne dirigenti nell'ultimo anno, dal 2008 raddoppiate in gestione-Fiere, Casaidea: "Artigianato di qualità innovazione e tante idee per abitare l'esterno"-Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi

Le macchine voleranno

Condividi questo articolo:

In Giappone e in Italia già nel 2025

Non osiamo immaginare cosa potrebbe succedere se tutte le macchine che ora macinano chilometri e chilometri sulla terra, ad un certo punto dovessero alzarsi e volare nell’aria.

Innanzi tutto servirebbe un ordinamento e un codice della “strada” aerea per evitare i possibili incidenti e secondariamente un corso per poter rilasciare delle patenti appositamente fatte per il transito aereo.

Prima di tutto però non dimentichiamoci che ancora le macchine volanti non esistono, ma sembra che in Giappone il progetto possa diventare realtà a breve.

La startup giapponese SkyDrive, ha annunciato l’intenzione di mettere in commercio la sua prima “macchina volante” fra circa 2 anni, in occasione dell’Esposizione universale di Osaka del 2025.

Si tratta di un veicolo a decollo e atterraggio verticale (eVTOL), attualmente al vaglio del Ministero dei Trasporti e Turismo giapponese per ottenere le certificazioni necessarie per essere messo in commercio.

Negli anni scorsi sono stati realizzati test di volo con equipaggio con prototipi grandi all’incirca come due auto.

Anche l’Italia però non vuole restare a guardare.

Anche da noi arriveranno le macchine volanti e non dovremo spettare nemmeno così tanto tempo!

Il primo decollo di un aerotaxi in Italia infatti, è previsto nel 2025 dagli aeroporti di Roma e Torino e nel 2026 il servizio potrebbe essere in funzione tra Milano e Cortina, in occasione delle Olimpiadi invernali.

Non ci resta altro che aspettare allora, per capire se quello che abbiamo visto nelle saghe di “Ritorno al futuro” potrebbe diventare una solida realtà pronta a conquistare il mercato delle automobili, o per meglio dire, delle “aviomobili”!

D.T.

Questo articolo è stato letto 97 volte.

automobili volanti, expo osaka, flying car, giappone, Macchine volanti, macchine voleranno

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net