Pannelli solari sulle auto elettriche

Lightyear One inaugura una nuova generazione di auto elettriche che utilizza l'energia fotovoltaica per ricaricarsi durante il viaggio e garantisce un'autonomia da record

Anche se attualmente è ancora solo un prototipo, la Lightyear One arriverà sulle strade nel 2021: si tratta di un veicolo in grado di utilizzare l'energia solare per ricaricarsi mentre è in uso. Questo prototipo è stato sviluppato da un gruppo di designer che lavorano da molto tempo nel campo dei veicoli solari – quando erano studenti dell'Università di Eindhoven hanno vinto per tre volte la gara del World Solar Challenge con le loro auto solari Stella, prima di concentrarsi su una versione commerciale.

La startup olandese ha scelto di affidarsi allo stile italiano dei torinesi Granstudio per il design di questa macchina che attirerà sicuramente l'attenzione con i suoi 5 metri quadrati di pannelli solari montati sul tetto e sul cofano, una caratteristica che permetterà di assorbire abbastanza energia per 12 km all'ora di carica aggiuntiva – non sembra molto e, in effetti non lo è, ma è comunque un grande passo per arrivare a un'automobile completamente solare.

Oltre a questo potenziamento dell'aggiunta dei pannelli solari, la Lightyear One potrà essere ricaricata molto più velocemente di una normale auto elettrica e sarà in grado di avere un'autonomia di 725 Km con una sola ricarica. Un numero che fa davvero notizia visto che supera di gran lunga il precedente record di un'auto solare che spettava a Tesla con il suo Modello S e i suoi 595 Km di autonomia.

Come Tesla, la Lightyear One spera di attrarre gli appassionati di auto sportive, anche se diversamente da Tesla e dagli altri produttori di auto elettriche, ha un prezzo molto più proibitivo: i modelli iniziali sono disponibili in pre-vendita al costo di circa 120.000 Euro che diventeranno 150.000 quando il prototipo arriverà sul mercato.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER