Schiavoni (Confindustria Marche): “Nuovo governo regionale dia priorità a Covid, sisma e infrastrutture”

Condividi questo articolo:

Ancona, 16 set. (Labitalia) – “Siamo consapevoli della grande sfida che attende la nostra regione. Come Confindustria Marche abbiamo presentato un documento che si basa su tre emergenze, Covid, sisma e infrastrutture e dieci priorità su cui lavorare”. Lo dice, ad Adnkronos/Labitalia, Claudio Schiavoni, presidente di Confindustria Marche.

“Obiettivo è avere, da un lato, un territorio più competitivo e, dall’altro, una serie di strumenti che aiutino le nostre imprese ad essere più innovative, più digitalizzate, più internazionalizzate. Ci aspettiamo che il nuovo governo avvii un confronto sistematico con la nostra associazione e ponga la manifattura al centro del suo programma, canalizzando le risorse su priorità chiare, perché ogni euro investito dovrà portare ad una crescita del Pil”, prosegue il presidente degli industriali marchigiani.

“Per tornare ad essere protagonisti, sarà necessario intercettare i fondi nazionali ed europei e varare al più presto i programmi operativi con i fondi comunitari 2021-2027”, conclude Schiavoni.

Questo articolo è stato letto 8 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net