ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Milano: Morelli (Lega),'azzeramento Tari è il minimo'-Consulta: Ardita (Csm), 'rinuncia Stato a ergastolo realizza desiderio boss mafiosi'-Consulta: Ardita (Csm), 'rinuncia Stato a ergastolo realizza desiderio boss mafiosi' (2)-Bologna: Cuppi, 'no attacchi a Conti ma a modalità maschilista Renzi'-Industria: Giorgetti, 'amministrazioni straordinarie devono risolvere problemi'-Calcio: Mancini, 'Inter un esempio per tutti, ci sono molte affinità con la mia'-Migranti: Borghi, 'Salvini si permette di sindacare incontri di Letta?'-Pd: da Bologna a Napoli tensioni su primarie, Letta 'strumento flessibile'/Adnkronos-Pd: da Bologna a Napoli tensioni su primarie, Letta 'strumento flessibile'/Adnkronos (3)-Migranti: Verducci, 'plauso a Letta per incontro con Open Arms, Lega si vergogni di attacchi'-**Covid: Fontana, 'indagine riciclaggio? Sono sereno e tranquillo'**-Covid: assessori cultura, 'regole e date certe per riaprire, chiesto incontro a Fedriga'-Migranti: Fico incontra Grandi, 'serve approccio globale e coordinato'-**Covid: Fontana, 'a Ibra dico solo grazie, risultati campagna sono stati ottimi'**-Consulta: ex pm Agueci, 'non arriva un bel segnale su ergastolo ostativo, sono preoccupato'-Consulta: ex pm Agueci, 'non arriva un bel segnale su ergastolo ostativo, sono preoccupato' (2)-Consulta: Maria Falcone, 'su ergastolo ostativo legislatore intervenga, non vanificare anni lotta'-Motomondiale: Marquez, 'non sarò lo stesso di prima, ho bisogno di tempo'-Motomondiale: Marquez pronto al rientro, 'è come il primo giorno di scuola'-Nuoto: Europei, Italia a Budapest con 48 atleti

Generali, Sesana: “Assicuriamo un’impresa su quattro”

Condividi questo articolo:

Milano, 4 mar. (Adnkronos/Labitalia) – “Fare impresa e costruire la ripresa”. Con queste parole Marco Sesana, Country Manager & Ceo Generali Italia e Global Business Lines, ha aperto ‘Con le imprese per generare futuro’, conferenza stampa in streaming per presentare le soluzioni 2021 di Generali per le imprese.

In questo momento così difficile, ha aggiunto Sesana, “le imprese italiane, anche e soprattutto le microimprese, raccontano una grande volontà di resilienza, grande imprenditorialità, e chiedono di essere accompagnate nel percorso produttivo sulle esigenze complessive dell’azienda”. “Storicamente le pmi sono la spina dorsale di questo Paese imprese che sono sul tessuto sociale e che sono e saranno i protagonisti di questa ripresa. Generali è presente nel segmento imprese in maniera importante: 1 impresa su 4 è assicurata con Generali, abbiamo 1,6 mld di prestazioni erogate e 4.000 aziende accompagnate all’estero da Generali”, ha sottolineato Sesana.

Ma in questo periodo “le pmi, soprattutto del settore commercio, sono state pesantemente colpite dalla crisi e nonostante questo sono state un punto di riferimento: l’80% delle pmi -ha detto Sesana citando la ricerca multi-finanziaria Ipsos 2021- sono state un punto di riferimento per lavoratori e famiglia, addirittura il 12% ha fornito servizi di natura sanitaria in qualche forma e circa il 30% ha supportato le comunità locali e il Sistema Sanitario Nazionale durante la pandemia”.

“Quindi le pmi -la osservato Sesana- si sono fatte carico del loro ruolo e Generali le ha accompagnate in questo: abbiamo fatto uno sforzo straordinario, erogando 110.000 mensilità gratuite (il 70% nel settore commercio), 6.000 imprese di commercio al dettaglio sono state sostenute con una diaria di interruzione di servizio. Complessivamente abbiamo sostenuto 20.000 lavoratori con teleconsulto sanitario gratuito sui problemi di salute”.

“Vogliamo portare alle pmi -ha ribadito Sesana- tutto il meglio di Generali: portando il nostro modello di servizio, la nostra capacità di innovazione e la nostra capacità anche di avere un occhio sui mercati internazionali: siamo un assicuratore italiano che attraverso il nostro network è presente in 160 Paesi”.

“In concreto -ha poi precisato Sesana- parliamo di soluzioni per facilitare il lavoro delle aziende, e non solo: metteremo a disposizione di queste aziende la nostra capillarità e la nostra capacità di essere dei veri consulenti di rischio, dei risk advisories, per cercare assessment del rischio e cercare di far capire alle aziende e imprenditori quali sono i punti deboli che vanno coperti per sviluppare il proprio business. Abbiamo 600 specialisti completamente dedicati alle aziende che insieme ai nostri 15.000 agenti sul territorio possono davvero fare quel lavoro di consulenza che oggi una pmi si aspetta”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net