ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Al-Khelaifi, 'futuro Neymar? Anno prossimo e per molto tempo sarà al Psg'-Vaccino Moderna, efficacia oltre il 90% a 6 mesi da seconda dose-**Calcio: Champions, Psg-Bayern Monaco 0-1 e parigini in semifinale**-Vezzali, 'pubblico a Europei è momento simbolo'-Von der Leyen su Erdogan-Michel: "Mi sono sentita sola"-Calcio: Da Pino, 'pubblico a Europei è segnale importante per il Paese, iniezione di fiducia'-Aeroporti: arriva in Sicilia l'inglese 'Asc Handling Limited', il Presidente è di origini siciliane-Olimpiadi: Vezzali, 'man mano che delegazioni si comporranno avvieremo percorso vaccinazione'-Calcio: Vezzali, 'su vaccino a giocatori ad Europei verificheremo esigenze e protocolli Uefa'-Calcio: Vezzali, 'pubblico a Europei? Non si tratta di riaprire stadio ma di momento simbolo'-**Bitcoin: nuovo record valore mercato criptovalute a 2250 mld dollari**-Sport: Vezzali, 'da Governo segnale di speranza per far ripartire tutti i settori economici'-Senato: Formigoni, 'ok Contenziosa a mia pensione rimedia errore clamoroso' (2)-Difesa Lombardo: "Non c'è mai stato alcun patto politico-mafioso"-Mafia: difesa Lombardo, 'non c'è mai stato patto politico-mafioso, pentito inattendibile' (2)-Roma: Tinagli, 'stimo Calenda ma sbaglia, Pd avanti con primarie'-**Cinema: Natalie Portman star "I giorni dell'abbandono" di Elena Ferrante**-**Sport: Sottosegretario Vezzali ricevuta questo pomeriggio al Quirinale da Mattarella**-Johnson & Johnson, trombosi e stop Usa: l'analisi dell'immunologo-Riaperture ristoranti sera e coprifuoco a mezzanotte, ipotesi

Covid: la destination wedding planner, all’estero lavorano e noi rischiamo perdita 2° anno

Condividi questo articolo:

Salerno, 6 apr. (Labitalia) – “Pretendiamo risposte perché non abbiamo più risposte da dare”. Lo dice all’Adnkronos/Labitalia Suita Carrano Bonadies, albergatrice di quarta generazione a Ravello, ma anche destination wedding planner da oltre 25 anni e presidente di Iwpa-International wedding planners and travel agents association, l’unica associazione di professionisti in Italia che in brevissimo tempo ha aperto 22 chapters all’estero e che rappresenta ad oggi oltre 3000 associati.

Suita Carrano Bonadies è stata la promotrice italiana dell’associazione, e ha voluto che fosse registrata in Italia perché crede fermamente che il turismo matrimoniale sia la ruota trainante della nostra economia, e che possa garantire un indotto stabile sia alle città d’arte che a paesini nell’entroterra che affascinano tanto il mercato straniero. Ogni anno porta il nome dell’Italia nelle più grandi fiere del turismo del mondo, promuovendo il territorio nella sua completezza e stringendo accordi con operatori stranieri.

“Sono anni – spiega – che investiamo il nostro tempo e i nostri capitali in azioni di promozione e fiere all’estero per far sì che il destination wedding resti una fonte di ricchezza stabile per l’Italia. I nostri colleghi all’estero stanno ricominciando a lavorare in sicurezza. In tante nazioni addirittura si sono potuti festeggiare matrimoni in sicurezza anche nel 2020 con protocolli sanitari ad hoc. Noi, in Italia, abbiamo perso un anno e ci apprestiamo a perderne un altro perché non abbiamo risposte da dare, né ai corrispondenti stranieri che organizzano destination weddings in Italia né agli sposi che ci contattano direttamente, né alle migliaia di sposi che hanno dovuto posticipare”.

“Il destination wedding e il wedding tourism – ricorda – sono una delle fonti di ricchezza dell’Italia romantica, il settore che solo nel 2019 ha generato oltre 4 miliardi di euro, senza contare i pernottamenti e i ricavi ancillari, e che è la fonte di vita di 57mila addetti ai lavori che ormai sono allo stremo grazie ai ristori ridicoli che sono stati dati fino ad ora. Sembra che chi ci governa non ha mai partecipato ad un matrimonio e non sa quante figure professionali sono coinvolte per far sì che tutto sia perfetto”.

“Oltre al fallimento di migliaia di attività – sottolinea – rischiamo di perdere il lavoro di promozione fatto in questi ultimi 20 anni per far diventare l’Italia una delle mete più desiderate per i destination weddings. Tutto questo a beneficio di nazioni confinanti che si stanno muovendo più velocemente di noi con protocolli strutturati e che grazie a tassazioni migliori della nostra possono batterci sul fattore prezzo”.

“Abbiamo bisogno – avverte Suita Carrano Bonadies – di risposte concrete e veloci che ci consentano di ricominciare presto, oltre che di ristori degni della nostra professionalità e che diano un senso alla nostra volontà di lavorare per l’Italia”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net