ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fidanzati morti in garage a Napoli, il padre di lui si toglie la vita-Ia, Ferri (Ey): "Cambierà l’80% delle professioni nei prossimi cinque anni"-Sostenibilità, concorso EvolveArt: premiate le 8 opere vincitrici-Mahmood, 'Nei letti degli altri' è Disco di Platino-Stop social per under 16 e 'paletti' ai baby influencer: la bozza del ddl-Biden: "Vergognosa richiesta Corte penale internazionale mandato arresto per Netanyahu"-Y7, Ferri (Ey): "E' necessario cambiamento di sistema senza perdere di vista esigenze società"-"Lo chiamate ancora Twitter o X?", la domanda del finto Musk scatena i social-Studentessa romana violentata su nave da crociera, arrestati 3 francesi arrestati-Lavoro, Unobravo: +109,7% malessere psicologico, per 8 italiani su 10 rischio burnout-Ia, Deiana: "Il grande gioco-parte prima, la promessa', il mio libro su scenari trasformazione"-Cannes 2024, il ritorno di Demi Moore con il body-horror 'The Substance'-Controllo qualità farmaci, a Merck Italia gli About Pharma Digital Awards-Ingegneri clinici, 'convegno Aiic di riferimento su tecnologie per Ssn'-Incidente a Barletta, auto contro guardrail: morta bimba di 8 mesi-Ostia, polemiche per chioschi "impacchettati" e lidi storici chiusi-G7, Pelino (Y7): "Periodo storico denso di sfide per giovani"-Food: ecco Streg8, nuovo cocktail con Liquore Strega, Bitter 900 Rosso e Chin8 Neri-G7, Tajani apre summit Youth 7: "Ascolto giovani fondamentale per affrontare sfide"-Ciampino, 27enne trovata morta a casa del capo: si attende autopsia

Natale. Il riciclo si veste a festa

Condividi questo articolo:

Natale e crisi non vanno d’accordo. Ma di sicuro l’arte del riciclo può venirci incontro. Scampoli di stoffa, stecche di gelato e lampadine usate, per un Natale ecosostenibile, originale e all’insegna del risparmio. Il Natale ed è già ora di mettersi all’opera con albero e festoni

Natale e crisi non vanno d’accordo. Ma di sicuro l’arte del riciclo può venirci incontro. Scampoli di stoffa, stecche di gelato e lampadine usate, per un Natale eco sostenibile, originale e all’insegna del risparmio.
Il Natale si avvicina sempre di più e il ponte dell’Immacolata può essere un ottimo momento per mettersi all’opera con albero e festoni.

E perché spendere soldi per decorare la casa con palline e coccarde all’ultima moda, quando possiamo risparmiare utilizzando un po’ di fantasia e qualche oggetto che non ci serve più? Ad esempio, un’idea semplice e simpatica è quella di ritagliare delle sagome dal cartoncino degli alimenti consumati: stelle cadenti, fiocchi e pupazzi di neve, renne ed angioletti, la decisione è solo vostra.

Per attaccare il tutto all’albero o alla porta di casa basterà fare un forellino alla sommità di ogni sagoma e far passare al suo interno un nastro colorato o un filo di lana. Facile e veloce è anche l’idea di riciclare gli scampoli di stoffa, pizzi e merletti per rivestire delle palline di polistirolo (ad esempio, utilizzando quelle che vengono inserite nei cesti regalo per proteggere gli oggetti fragili), oppure delle vecchie lampadine ad incandescenza, da decorare con i colori appositi per il vetro, glitter o nastri scintillanti.

Ottimi anche i bastoncini del gelato, da colorare utilizzando pennarelli o tempere e da unire fra loro per creare stelle e fiocchi di neve. Insomma, rimedi utili e anti crisi per un Natale sostenibile, ma soprattutto intelligente.

(Fla Do)

 

Questo articolo è stato letto 16 volte.

albero di Natale, crisi, decorazioni, Natale, riciclo

Comments (12)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net