Il “fai da te” con i colori, smalti ad olio e smalti con caseina

Condividi questo articolo:

I colori naturali hanno solo ingredienti naturali. Oggi vedremo come realizzare smalti a base di olio e di caseina. Quali utilizzi sono consigliati e cosa dobbiamo procurarci? Scopriamolo con Ecoseven.net

 

 

Lo smalto ad olio può essere utile a vari scopi. Se aggiungiamo quantità maggiori di latte o farina aumentiamo la resistenza all’acqua della vernice, quindi non disperiamo se pensiamo di aver esagerato con le dosi!  Lo smalto può ricoprire legno, metallo e altre superfici: una vernice davvero resistente, oggi nella versione eco.

 

 

Per due tazze di smalto ad olio dobbiamo sciogliere un cucchiaino di pigmento e di gesso in polvere in mezza tazza d’olio di semi di lino. Una volta ben diluito il contenuto aggiungere altra mezza tazza d’olio di lino e continuare a mescolare bene. Aggiungiamo ancora poco più di mezza tazza di solvente naturale e due cucchiai di gesso in polvere. Mescoliamo ancora energicamente per 5-10 minuti. Lo smalto ecologico è pronto e se troppo denso basterà aggiungere solvente naturale.

 

 

La vernice a base di caseina. La caseina, componente proteica del latte, rende la vernice davvero speciale e resistente nel tempo. E’ un composto ideale che elimina o rallenta di molto la crescita di funghi. Ma il bello è che i residui delle vernici a base di caseina possono essere tranquillamente compostati.

Preparata dalla cagliata di latte  (togliendo i grassi che rallenterebbero l’asciugatura della vernice finale),  questa può essere acquistata o preparata in casa. In alternativa possiamo acquistare un concentrato in polvere di caseina da un fornitore qualsiasi di vernici naturali. La vernice con caseina deve essere miscelata in giuste proporzioni per evitare screpolature nel tempo. Poche mani, sempre dopo che la precedente abbia asciugato danno ottimi risultati.

Ingredienti per poco più di un litro: 1 litro di latte scremato; 70 grammi di calce; due tazze e mezzo d’acqua; pigmento naturale; sei tazze di gesso. Preparazione: Lasciare il latte in un posto caldo per un paio di giorni a cagliare. Quindi versare attraverso un colino foderato con garza. Si dovrebbe ottenere circa 2 tazze di latte cagliato. Il siero invece può essere compostato. Mescolare ricotta e polvere di calce in un frullatore. Aggiungere un po’ d’acqua se la miscela non si mescola bene o si dovessero avere eventuali grumi, Aggiungere acqua al legante immediatamente dopo che è stato preparato. Inumidire e schiacciare i pigmenti, aggiungendoli al composto un po’ alla volta fino a raggiungere l’intensità di colore desiderata. Mescolare con una spatola come faremmo per lo stucco.

Dopo la miscelazione la vernice va provata su una piccola superficie fino a farla asciugare completamente. Se non è ben pennellabile possiamo aggiungere acqua. Se di consistenza polverosa aggiungeremo invece del legante naturale. Nel caso sia troppo sottile aggiungere più riempimento. E così con il pigmento colorato.

A noi di Ecoseven.net non resta che augurare buon lavoro a tutti.

(Vincenzo Nizza)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

colori naturali, smalti ad olio, vernici con caseina, vernici naturali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net