ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Governo: Unterberger (Aut), 'detto a Draghi che deve rimanere, ha sorriso ma non ha detto sì'-Quirinale: Unterberger (Aut), 'tifiamo per Casini'-Spazio, pronto al decollo il telescopio Ixpe della Nasa-**Leonardo: Profumo, ‘su Oto Melara faremo cose per bene come sempre’**-Mafia: blitz a Gela, 'Chiudi o ti uccidiamo', costretto a chiudere per minacce boss-Mafia: blitz a Gela, 'Chiudi o ti uccidiamo', costretto a chiudere per minacce boss (2)-Nuovo premio per gli Uffizi dalla prestigiosa rivista internazionale "Apollo Magazine"-Cinema: è morto Tommy Lane, cattivo di 'Agente 007 - Vivi e lascia morire'-dl Capienze: Camera, alle 13 voto fiducia, stasera via libera finale-Economist: è Tel Aviv la città più cara al mondo, a Roma il crollo più forte-Covid: Brasile, individuati due casi di Omicron, i primi in America Latina-Droga: sgominata piazza di spaccio a Palermo, 12 arresti-**Quirinale: Letta, 'Berlusconi? Con candidato bandiera governo cade giorno dopo'**-Quirinale: Letta, 'spero eletto da larga maggioranza, anche da opposizione'-**Eutanasia: Letta, 'lancio appello a tutte forze politiche, no a battaglia ideologica'**-Quirinale: Letta, 'Berlusconi? Non è candidatura che possa essere votata da Pd'-Quirinale: Letta, 'non può che essere a larga maggioranza o cade governo'-Centrosinistra: Letta, 'c'è anche Renzi? Parliamo a elettori'-Pd: Letta, 'primo partito? Guardo sondaggi con distacco, tanti gli indecisi'-Centrosinistra: Letta, 'no a coalizione di sigle ma di cittadini, Agorà servono a questo'

Violenza su donne: Casellati, ‘tragica mattanza, dobbiamo squarciare questo velo senza paure’

Condividi questo articolo:

Roma, 25 nov (Adnkronos) – La violenza sulle donne è “la più tragica mattanza del mondo contemporaneo. Più di 100 femminicidi da inizio anno all’interno delle mura domestiche è solo la punta dell’iceberg. Dietro le stime ufficiali c’è una quotidianità di violenze non dette, coperte da subdole violenze psicologiche e economiche, barattate come atti d’amore, coperte da silenzi e zittite da sensi di colpa, paura per l’impossibilità di uscire da una casa che è diventata un inferno, una prigione per la difficoltà di trovare vie alternative”. Lo ha detto la presidenza del Senato Elisabetta Casellati all’evento ‘no alla violenza, il grido delle donne’ nell’aula di palazzo Madama.

“Dobbiamo aiutare queste donne, non lasciarle sole ad affrontare questo calvario di sofferenza. Siamo quella comunità che non ha paura di svelare e squarciare questo velo di ignoranza, siamo qui a sostenerle per dire no alla violenza, al ricatto psicologico, alla dipendenza da uomini tiranni -ha spiegato Casellati-. Questo è il grido delle donne, sostenuto da 8 senatrici di tutti i gruppi a significare che la denuncia contro la violenza non ha colore politico”.

La violenza sulle donne “non è questione che riguarda solo le donne, ma tutti le donne e gli uomini, tutta la nostra società -ha concluso la presidente del Senato-. Mi auguro che questo grido diventi un messaggio di speranza, dobbiamo reagire sempre perchè sono certa che insieme ce la possiamo fare”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net