ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Tennis: Pietrangeli su caso Djokovic ‘Australia fa rispettare le leggi, non come l’Italia’

Condividi questo articolo:

Roma, 16 gen. (Adnkronos) – “Immagino che l’opinione di tutti non dico non sia di contentezza ma che l’Australia dimostra di essere, non come l’Italia, un Paese che le leggi le fa rispettare. Ci sono delle leggi che vanno fatte rispettare, non sono contento ma lo devi fare specialmente quando sei il numero uno del mondo”. Sono le parole di Nicola Pietrangeli all’Adnkronos, sul caso Djokovic. Al campione serbo è stato annullato il visto e non potrà partecipare agli Australian Open. “Lui ha detto di aver fatto degli sbagli umani, ma quali sono? Secondo me se lo aspettava anche lui. Dispiace a tutti, ma un po’ se lo è andato a cercare. Non è contro la persona ma contro il numero uno del mondo che ha fatto una brutta figura”, ha aggiunto Pietrangeli. Il campione serbo potrebbe anche non poter tornare in Australia per i prossimi anni. “Se la legge australiana dice che puoi rischiare anche cinque anni di galera, forse se si chiamava Rossi non lo facevano neanche andare via. Nole meglio che vai via subito…”.

Al posto di Djokovic prenderà posto in tabellone l’italiano Caruso. “Ora Berrettini ha il vuoto in tabellone e Caruso non c’è dubbio che sia il più fortunato lucky loser”, ha aggiunto l’ex campione.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net