ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Uruguay ko con una doppietta di Bruno Fernandes, il Portogallo vola agli ottavi-Calcio: Juventus, si dimette il Cda, lascia anche il presidente Agnelli-**Qatar 2022: gruppo H, Portogallo-Uruguay 2-0 e lusitani agli ottavi**-Qatar 2022: invasore di campo con bandiera arcobaleno durante Portogallo-Uruguay-Qatar 2022: Tite, 'vittoria di gruppo, Casemiro miglior centrocampista al mondo'-Calcio: sorteggiato il 3° turno di FA Cup, spicca Manchester City-Chelsea-Pallavolo: Europei, domani a Bari presentazione della fase in programma al Palaflorio-Qatar 2022: gruppo H, Portogallo-Uruguay 0-0 alla fine del primo tempo-Allergologi: "Problema tariffe, senza decreto a rischio diagnostica pubblica"-Lombardia: Roth (Apl), 'Pedemontana lombarda nuovo paradigma di trasporto'-Olimpiadi: dal 1° dicembre in vendita i biglietti dei Giochi di Parigi 2024-Recuperato il corpo del terzo fratellino, si continua a scavare-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Qatar 2022: Casemiro, 'partita noiosa ma l'importante era qualificarci agli ottavi'-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Pnrr: Messina (Intesa Sp), 'la più grande opportunità per realizzare balzo economia'-Qatar 2022: le formazioni ufficiali di Portogallo-Uruguay-Università Iulm, "La sfida etica dell’Intelligenza artificiale"-Calcio: Glasgow Rangers, Beale è il nuovo allenatore-Qatar 2022: Svizzera battuta da un gol di Casemiro, il Brasile vola agli ottavi

Sport: Trofeo Coni al via, ragazzi Under 14 in gara a Chianciano

Condividi questo articolo:

Chianciano, 29 set. -(Adnkronos) – Nemmeno il maltempo guasta l’apertura della settima edizione del Trofeo Coni. Il Palazzetto dello Sport di Chianciano Terme – sede della cerimonia di apertura della più importante manifestazione sportiva under 14 in Italia, dopo lo spostamento dallo Stadio Comunale “Mario Maccari” a causa delle condizioni meteo avverse – si è animato per l’inaugurazione dell’edizione 2022 della rassegna targata Coni che ha portato in Toscana oltre 3100 atleti nella fascia di età di 10-14 anni e più di 800 tecnici e accompagnatori in rappresentanza di 23 delegazioni (compresi quelli delle comunità italiane di Canada e Svizzera) che hanno sfilato nel Palazzetto dello Sport di Chianciano, riallacciando un racconto interrotto nel 2020 a causa della pandemia da Covid-19.

Sugli spalti il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, il Presidente del Comitato Organizzatore e numero uno del Coni Toscana, Simone Cardullo, il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, il Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese Giacomo Grazi, e i Sindaci dell’Unione, partner istituzionali dell’evento, a partire dal Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti, sede anche della cerimonia di chiusura di sabato 1° ottobre e dal Sindaco di Montepulciano, Michele Angiolini.

Ma in tribuna ci sono anche numerosi rappresentati dello sport italiano, dalla Vice Presidente del Coni, Claudia Giordani ai membri di Giunta e del Consiglio Nazionale Coni, i Presidenti Federali e dei Comitati Regionali. L’inno è affidato al tenore, ex azzurro del rugby, Denis Dallan. In “Vivi il tuo sogno”, claim dell’evento c’è tutto il fascino dei cinque cerchi grazie anche al video messaggio del Presidente del Cio, Thomas Bach, che ha salutato i giovani campioni. “Cari amici olimpici, tanti auguri per la vostra partecipazione al Trofeo Coni – le parole dell’olimpionico tedesco -. Vi auguro il meglio e spero possiate godervi al massimo questi giorni di sport con amici da tutta Italia e ringrazio il Coni che porta avanti questa grande iniziativa nel vero spirito olimpico. Divertitevi e spero che un giorno vi vedremo come atleti ai Giochi Olimpici. Ciao!”.

“Sono molto felice di essere qui, dopo due anni di assenza in cui il Covid ci ha penalizzato moltissimo – ha detto il Presidente Malagò – Ringrazio il Presidente della Regione Toscana, il Presidente del Coni Toscana e tutti i sindaci dell’Unione. Oggi è qualcosa di simbolicamente importante, di una storia che hanno provato a toglierci. Il messaggio del Presidente del Cio vi ha augurato di coronare i vostri sogni e di entrare a far parte della famiglia olimpica. Questo è lo spirito con cui, divertendovi, dovete vivere questi due giorni. Il Paese ci vuole molto bene, il Coni è l’Italia e lo sport ci unisce. Ai ragazzi e a queste ragazze dico di divertirsi”.

“Grazie Presidente per avere avuto fiducia nella Toscana – ha detto il Presidente Regionale, Cardullo -. Questa manifestazione oltre ad essere propedeutica per il cammino dei futuri campioni, è un momento particolare di crescita e aggregazione. Ci dispiace tantissimo non aver potuto utilizzare lo stadio perché avremmo voluto far vivere questa atmosfera a tutti i ragazzi. Speriamo di poterlo fare per la cerimonia di chiusura”.

“Siamo onorati che questo Trofeo Coni sia in Toscana – ha sottolineato il Presidente Giani -, è il prologo di quello che Malagò sin dalla sua elezione ha voluto: riprendere i Giochi della Gioventù. Ricordo che gli atleti che hanno vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi mettevano come primo punto la vittoria dei Giochi della Gioventù. Dobbiamo tornare a questo. La nostra Toscana dello sport si sente protagonista, è uno dei valori della nostra comunità. Vedere tanti giovani qui è motivo di orgoglio e soddisfazione. Lo sport è un fattore centrale nella formazione dei giovani, nel ruolo in cui identità e prospettiva della vita si ritrovano nell’attività motoria. Lo sport guarda con speranza al futuro delle giovani generazioni”.

“È davvero emozionante entrare in questo palazzetto gremito di tanti atleti e accompagnatori – le parole del Sindaco Angiolini -. Un caloroso benvenuto a tutti nel nostro territorio che riuscirete ad apprezzare per le sue peculiarità. Sport e benessere è un binomio vincente che sta accompagnando la Valdichiana Senese per una rinascita post Covid”. “La Valdichiana Senese – ha aggiunto il Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, Grazi -, è un comune diffuso, speriamo possiate trovarvi bene qui. Vi offriamo il nostro territorio, dalla cucina all’arte e speriamo possiate tornare qui a visitarlo”.

“Benvenuti a tutti – il saluto del Sindaco Marchetti -. Noi come Valdichiana stiamo vivendo il nostro sogno, speriamo di essere all’altezza”. Sul palco anche l’ambassador del Trofeo, Alice Volpi, medagliata olimpica e mondiale del fioretto che domani sarà a Chiusi per seguire e commentare sull’ItaliaTeamTv le gare della sua arma e Carlo Molfetta, campione olimpico del taekwondo che hanno accompagnato due giovani atleti per il classico giuramento. Sul palco anche l’ex azzurro del cricket, Kelum Perera in rappresentanza della Commissione Nazionale Tecnici del Coni. “È davvero un piacere essere tra tanti sportivi, sono nella mia Toscana e non potevo mancare – ha dichiarato l’azzurra della scherma -. È davvero bello vedere tutti questi ragazzi insieme che si divertono e si conoscono. È un bello sguardo verso il futuro, vi faccio un grande in bocca al lupo”.

“Questi ragazzi iniziano a capire cosa vuol dire il sacrificio dello sport – ha evidenziato Molfetta -. Auguro loro di non mollare mai nella loro carriera sportiva” “Ai ragazzi dico che lo sport vi aiuta a stare al mondo e dico di non abbandonarlo mai – ha aggiunto Perera -, ai tecnici dico invece di guidare questi ragazzi senza dimenticare i valori dell’etica e dello sport”. Poi Malagò e Cardullo hanno dichiarato aperto ufficialmetne il Trofeo 2022, con la fiamma portata da un’atleta del twirling che ha acceso e alimentato il braciere. Da domani al via le gare, in questa prima edizione diffusa sul territorio, nei campi gara della Valdichiana con i giovani atleti pronti a misurarsi in 41 discipline di 35 Federazioni Sportive Nazionali e 6 Discipline Sportive Associate. Prima assoluta anche per l’ItaliaTeamTV, la piattaforma OTT del Comitato Olimpico Nazionale, che per la prima volta seguirà in diretta l’evento con due canali dedicati. Il Trofeo Coni torna alla grande, gli atleti di tutta Italia sono pronti a vivere il proprio sogno.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net