ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Sport: Sbrollini e Nobili (Iv), ‘preoccupazioni Malagò giustificate’

Condividi questo articolo:

Roma, 16 gen. (Adnkronos) – “Le preoccupazioni di Giovanni Malagò coincidono con le nostre. Rischiamo che il Cio tolga all’Italia la Bandiera nella sfilata delle Olimpiadi di Tokyo.”. Così Daniela Sbrollini e Luciano Nobili, responsabili sport di Italia Viva.

“Dopo due anni di discussioni sulla riforma dello Sport siamo ancora nella più completa incertezza. Come Italia Viva stiamo chiedendo inascoltati che sia regolarizzata la posizione dell’Italia rispetto alle norme internazionali del sistema olimpico. L’assegnazione dei giochi olimpici a Milano e Cortina del 2026 è stata subordinata all’accettazione delle norme del Cio. Ancora ció non e’ stato realizzato per un mancato accordo nella maggioranza dei due Governi Conte. Per due anni sono state fatte discussioni su discussioni, ma la Legge Delega per la riforma dello sport e’ scaduta lo scorso novembre. Ora servirebbe un decreto legge. La una situazione è pericolosa. Il 27 gennaio il Cio potrebbe decidere di sanzionare l’Italia, con le gravi conseguenze del caso”. concludono Sbrollini e Nobili.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net