Shoah: Mattarella, ‘non è accidente della storia da mettere tra parentesi’

Condividi questo articolo:

Roma, 27 gen. (Adnkronos) – “Faremmo un’offesa grave a quegli uomini, a quelle donne , a quei bambini mandati a morire nelle camere a gas se considerassimo quell’infausta stagione come un accidente della storia, da mettere tra parentesi, se rinchiudessimo soltanto nella memoria quei tragici accadimenti, chiudendo gli occhi sulle origini che hanno avuto e sulle loro dinamiche”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al Quirinale del Giorno della Memoria.

“Il fascismo, il nazismo, il razzismo -ha proseguito il Capo dello Stato- non furono funghi velenosi nati per caso nel giardino ben curato della civiltà europea. Furono invece il prodotto di pulsioni, di correnti pseudo culturali, e persino di mode e atteggiamenti che affondavano le radici nei decenni e, persino, nei secoli precedenti”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net