ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Iv: Bellanova a Meloni, 'noi con centrodestra non avveniristico, non esiste proprio'**-G20: domani Biden, Modi e Guterres a P.Chigi da Draghi, sabato bilaterale con Erdogan-Dante: la 'Vita Nova' diventa album musicale tra indie rock, pop e grunge-Milano: 83enne investita da un'auto a Parabiago, gravissima-Omofobia: Renzi, 'muro contro muro scelta suicida che ha distrutto il Ddl Zan'-Omofobia: Renzi, 'diritti si garantiscono scrivendoli in GU non facendo a sportellate'-Omofobia: Scalfarotto, 'Letta, Malpezzi e Zan ci hanno portato a sbattere'-**Omofobia: Boschi, 'fallito per arroganza, non è problema di Ungheria ma di matematica'**-Calcio: Damiano Tommasi pronto a scendere in campo nella corsa a sindaco di Verona-Omofobia: Fassina (Leu), 'lo stop al ddl Zan frutto della presunzione del Pd'-**Omofobia: Renzi, 'ddl Zan fallito per scelta, arroganza e incapacità Pd e M5s'**-**Omofobia: Renzi, 'ricevo minacce di morte, contro Iv campagna vergognosa'**-**Maltempo: allerta rossa in Sicilia**-Manovra: Cdm in ritardo, ministri visionano testo-Manovra: al via Cdm a P.Chigi-Omofobia: Rosato a Letta, 'rotta fiducia? Sì, quando apertura Pd si è rivelata finta' (2)-**Maltempo: lo spadista Fichera su Catania, 'preoccupato per dopo uragano, da noi i tempi sono lenti'**-**Maltempo: lo spadista Pizzo, 'catanesi abituati a risorgere ma l'uomo ha fatto male alla Terra'**-Omofobia: Zan (Pd), 'ha ragione Letta, Iv ha rotto con Pd e fronte progressista'-Vaticano, sequestro cellulare Marogna: atti a Cassazione

Serie A, Inter-Atalanta 2-2. Milan in vetta

Condividi questo articolo:

Milano, 25 set. (Adnkronos) – Inter e Atalanta pareggiano 2-2 nell’anticipo pomeridiano della sesta giornata della Serie A.

I nerazzurri si illudono con il gol di Lautaro Martinez al 5′ a cui replicano Malinovskyi, 30′, e Toloi, 38′. Nella ripresa, minuto 71, Dzeko pareggia. Nel finale rigore sbagliato da Dimarco che prende la traversa. In classifica i nerazzurri salgono a 14 punti, a 11 i bergamaschi. Al comando della classifica il Milan con 16 punti dopo la vittoria in casa dello Spezia.

LA PARTITA – Al 5′ l’Inter indirizza subito il match sul binario giusto, ripartenza nerazzurra con Barella che pesca a centro area Lautaro che va a segno con una splendida conclusione al volo: 1-0.

Alla mezz’ora il pari atalantino, la squadra di Gasperini ruba palla a centrocampo, la palla arriva a Malinovskyi che con un tracciante indirizzato al palo lontano supera Handanovic: 1-1.

Otto minuti più tardi il centrocampista ucraino impegna con un siluro da fuori il portiere nerazzurro costretto a respingere di pugni, sulla sfera si avventa Toloi che ribadisce in rete: 1-2.

A inizio ripresa Freuler va sulla fascia e la mette in mezzo, Malinovskyi tocca con Handanovic che salva in corner, sull’angolo colpo di testa di Palomino fuori di un nulla. La replica interista è una conclusione da fuori di Calhanoglu alta. Al 50′ sassata di Malinovskyi su punizione e palla sul palo interno, Zapata non arriva di pochissimo alla deviazione sotto-porta.

Triplo cambio per Inzaghi, dentro Dimarco, Dumfries e Vecino per Bastoni, Calhanoglu e Darmian. Al 59′ Barella crossa sul secondo palo per Vecino, Musso alza sopra la traversa. Aumenta la pressione la squadra di casa. Poco dopo tiro-cross di Barella con un velo che obbliga Musso a un miracolo, sulla sfera si avventa Lautaro che non trova la palla.

Corre ai ripari Gasperini, fuori Zapata, Pessina e Malinovskyi per Ilicic, Djimsiti e Piccoli. Infortunio muscolare per Palomino, entra Maehle. Al 71′ arriva il pari dell’Inter, Dimarco calcia con Musso che devia di piede ma su Dzeko che dall’area piccola insacca. Inter galvanizzata, Dimarco serve ancora il bosniaco che in torsione sfiora la traversa.

Replica degli atalantini con Maehle il cui diagonale esce non di molto. Poco dopo affondo di Dumfries, Musso gli chiude lo specchio. Gasperini inserisce Pasalic per Zappacosta. Inzaghi punta per gli ultimi minuti sulla freschezza di Alexis Sanchez, fuori Lautaro.

Ancora Atalanta, un destro di Ilicic alzata in angolo da Handanovic. All’84’ svolta della partita, un fallo di mano di Demiral viene sanzionato da Maresca con il penalty, sul dischetto va Dimarco che colpisce la traversa. Per la regola del ‘gol sbagliato, gol subito’, all’87’ l’Atalanta passa in vantaggio, Piccoli si gira e con un tiro centrale beffa Handanovic ma l’arbitro annulla.

Nel recupero Sanchez la mette al centro per Dzeko che di testa conclude a lato. E’ l’ultimo acuto della gara, finisce 2-2.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net