Rugby: Innocenti, ‘dopo 2 anni nuovo protocollo che semplifica misure grazie a vaccinazione’

Condividi questo articolo:

Roma, 18 gen. (Adnkronos) – “Dopo due anni in cui le nostre Società hanno combattuto quotidianamente contro la pandemia, anteponendo l’amore per il Gioco di ogni singolo tesserato alle durissime sfide e limitazioni imposte dalla pandemia, siamo finalmente nella condizione di pubblicare un protocollo che non allenta le misure di contenimento della pandemia, ma le semplifica sensibilmente nell’interesse di ogni nostro Club. Questo passo è stato possibile grazie alla scelta di Fir e di tutte le sue Società di abbracciare da subito la campagna vaccinale e di credere con forza in un approccio pro-scienza, in linea con le misure e le indicazioni adottate dal Governo”. Sono le parola di Marzio Innocenti, Presidente della Federazione Italiana Rugby dopo la pubblicazione da parte della Fir del nuovo protocollo.

“Oggi l’altissima percentuale di atleti Over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale e sono in possesso del Super Green Pass ci mette nella condizione di eliminare l’obbligatorietà dei tamponi per lo svolgimento dell’attività, agevolando la quotidianità dei nostri Club e garantendo una rinnovata interazione e socialità dei bambini e dei ragazzi delle categorie Propaganda. Come rugbista, appassionato, padre e nonno di piccoli rugbisti sono grato alla scienza per averci fornito gli strumenti per un graduale ritorno alla piena normalità del nostro movimento. Come medico e come Presidente federale invito ogni Club e ogni tesserato a continuare ad osservare con attenzione il protocollo e le disposizioni in esso contenute per non vanificare i sacrifici che ognuno di noi, in questi anni, ha compiuto”, ha aggiunto Innocenti.

Questo articolo è stato letto 11 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net