ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Qatar 2022: Tite, 'vittoria di gruppo, Casemiro miglior centrocampista al mondo'-Calcio: sorteggiato il 3° turno di FA Cup, spicca Manchester City-Chelsea-Pallavolo: Europei, domani a Bari presentazione della fase in programma al Palaflorio-Qatar 2022: gruppo H, Portogallo-Uruguay 0-0 alla fine del primo tempo-Allergologi: "Problema tariffe, senza decreto a rischio diagnostica pubblica"-Lombardia: Roth (Apl), 'Pedemontana lombarda nuovo paradigma di trasporto'-Olimpiadi: dal 1° dicembre in vendita i biglietti dei Giochi di Parigi 2024-Recuperato il corpo del terzo fratellino, si continua a scavare-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Qatar 2022: Casemiro, 'partita noiosa ma l'importante era qualificarci agli ottavi'-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Pnrr: Messina (Intesa Sp), 'la più grande opportunità per realizzare balzo economia'-Qatar 2022: le formazioni ufficiali di Portogallo-Uruguay-Università Iulm, "La sfida etica dell’Intelligenza artificiale"-Calcio: Glasgow Rangers, Beale è il nuovo allenatore-Qatar 2022: Svizzera battuta da un gol di Casemiro, il Brasile vola agli ottavi-Ciocchetti (Fdi): "Oltre a fondi sanitari serve ridurre vincoli fiscali e burocrazia"-Gemmato: "Sana collaborazione pubblico-privato favorisce l'innovazione nella ricerca"-Torna il progetto 'Fattore J' per avvicinare i giovani alla scienza-**Qatar 2022: gruppo G, Brasile-Svizzera 1-0, verdeoro agli ottavi**

Ruby ter: difesa De Vivo, ‘tra gemelle e Berlusconi rapporto di stima e amicizia’

Condividi questo articolo:

Milano, 28 set. (Adnkronos) – Un “rapporto di stima e amicizia con Berlusconi”. E’ questo il legame che avrebbe legato le gemelle Eleonora e Concetta De Vivo con l’ex premier, tutti imputati a Milano nel processo Ruby ter. A spiegarlo è l’avvocato Maria Manuela Mascalchi, difensore delle sorelle accusate di falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari.

Nella sua arringa, la difesa rimarca come i reati attribuiti alle due ospiti di Arcore – “accuse che le stanno perseguitando da dieci anni” – non poggiano su elementi solidi: quei bonifici alla luce del sole “si sono trasformati per la procura in dazioni corruttive, ma in che modo questo la procura non lo dice. La corruzione non è stata dimostrato e l’invasione della sfera personale delle mie assistite non porta a nulla. Non ci sono elementi univoci contro di loro, per questo vanno assolte perché il fatto non costituisce reato” conclude il legale.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net