ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Perantoni, 'fascisti fuori dal calcio, bene condanna Ucei'-Automobilismo: Mille Miglia, la 40esima edizione si terrà dal 15 al 18 giugno 2022 (2)-Recovery: Draghi, 'dottorati ricerca passeranno da 9mila a 20mila'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante' (2)-Calcio: Newcastle, esonerato l'allenatore Steve Bruce-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici' (2)-Livi (Q8): "Un piacere contribuire a restauro opera che racconta bene inclusività"-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo'-Champions, Tardelli: "Vittoria convincente dell'Inter, ora serve successo in trasferta"-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici'-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo' (2)-Pd: Letta, 'dati su voto giovani incoraggianti, siamo sulla buona strada'-**Ue: Dragi, 'difesa comune inevitabile, Stati soli non possono farcela'**-Ue: Draghi, 'non è solo per bisogno che si sta in Europa ma per realismo'-Polonia: Draghi, 'Ue sta reagendo con fermezza, pieno sostegno'-Torna a splendere urna etrusca grazie a collaborazione fra Q8 e Museo di Villa Giulia-Tennis: ministro immigrazione Australia, 'accesso consentito solo con 2 dosi di vaccino'-**Calcio: alcune federazioni europee valutano l'uscita dalla Fifa con Mondiale biennale**-Calcio: Collovati, 'vittoria su Sheriff dà fiducia a Inter, qualificazione in Champions alla portata'

**Roma: Pd ‘ringrazia’ Giorgetti, mette Calenda a destra, ‘ci ha fatto un favore’**

Condividi questo articolo:

Roma, 27 set. (Adnkronos) – “Ci ha fatto un favore”. Questa la valutazione tra i parlamentari dem dell’uscita di Giancarlo Giorgetti a favore di Carlo Calenda. Da una parte, la presa di distanza da Enrico Michetti, dall’altra soprattutto l’aver spostato nel campo della destra il leader di Azione. Un ‘imbrigliamento’ da cui lo stesso Calenda cerca subito si sottrarsi: via social ringrazia il ministro leghista ma risponde piccato ai tweet Pd che lo ‘iscrivono’ a destra. “Sarei il candidato della destra perché Giorgetti ha detto che sono un bravo amministratore?! Suvvia crescete”, scrive il candidato sindaco di Azione.

Ma i dem hanno gioco facile di fronte all’endorsement di Giorgetti. “L’intervista rilasciata oggi dal ministro Giorgetti ha un pregio: contribuisce a fare chiarezza sulle ambiguità della candidatura di Calenda al Campidoglio. Dopo l’indicazione di Bertolaso vice, oggi anche l’investitura da parte del braccio destro di Salvini. Per gli elettori -sottolinea la capogruppo Pd al Senato, Simona Malpezzi- sarebbe quanto meno un passo avanti: stavolta, a differenza delle elezioni europee di due anni fa, saprebbero in anticipo, prima del voto, da che parte sta Calenda”.

Ed ancora Enrico Borghi, membro della segreteria di Enrico Letta: “Dopo l’endorsement di Giorgetti a ‘La Stampa’ pro-Calenda (a proposito: bye bye Michetti!) un dato è chiaro: gli elettori che non vogliono lasciare Roma alla destra hanno solo un nome: Gualtieri”. E dal Pd Lazio rincara Enzo Foschi: “‘Che Calenda fosse divenuto il candidato della Lega di Giorgetti era chiaro a tutti. Oggi a sancirlo è proprio lo stesso Giorgetti, in un’intervista molto chiara e decisa, in cui scarica il debole Michetti e lancia la volata al leader di Azione”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net