ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Roma, Grossi: "Cultura centrale per sviluppo, lo è da sempre per la Capitale"-Sicilia: Rotondi, 'sforzo di Cuffaro va sostenuto'-Roma, Saliola (Manageritalia): "Serve promozione e commercializzazione del marchio"-Roma: Tanzilli (Federalberghi): "Puntare su grandi eventi, sfida da non perdere"-Roma, Saliola (Manageritalia): "Per offerta turistica integrata serve Destination manager"-Saliola (Manageritalia): "A Roma nel 2025 terziario avrà incidenza pari a 87% valore aggiunto"-Saliola (Manageritalia): "Roma ha sempre saputo innovare, centrale ruolo terziario"-Motomondiale: Marquez, 'ammirazione per Rossi, non siamo amici ma riconosco suoi meriti'-Tennis: Roland Garros, esordio contro Tsitsipas per Musetti, Sinner trova un qualificato-Calcio: Trentalange, 'tutta l'Aia al fianco degli arbitri italiani selezionati per i mondiali'-**Ricerca: anche gli scienziati scherzano, 110 'beffe da Nobel' ne 'Il pollo di Marconi'**-**Governo: 'richiamo' Draghi su tempi Pnrr 'è priorità', ddl concorrenza in aula entro maggio**-Tennis: Roland Garros, Giorgi esordisce con Zhang e Bronzetti con Ostapenko-Roma, Mottura (Atac): "Pronti ad attuare nel 2022 Tap and Go su tutti i mezzi di superficie"-**Dl concorrenza: Giorgetti, 'trattativa in fase avanzata, spero si chiuda presto'**-Roma, Celli: "Bene proposte Manageritalia per Capitale, serve rilancio per futuro"-Ddl concorrenza: Draghi in Cdm, se non si rispettano tempi a rischio Pnrr-Tennis: Wta Rabat, Bronzetti raggiunge Trevisan in semifinale-Ucraina: la Camera ha approvato il Dl bis-Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia

Roma: ordinanza agguato, vittima intercettata ‘l’omicidio di Diabolik me lo stava a fa a me’

Condividi questo articolo:

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – “L’omicidio de Diabolik uguale, me lo stava a fa a me! Identico”. E’ quanto afferma in una conversazione intercettata Emanuele Costantino, vittima del tentato duplice omicidio con il fratello Alessio avvenuto il 13 luglio scorso a Roma in viale dell’Alessandrino. La conversazione riportata nell’ordinanza con cui il gip ha convalidato il fermo, emesso dalla Dda di Roma, di Giuseppe Molisso, individuato dalle indagini dei carabinieri come mandante, risale al 13 dicembre scorso, lo stesso giorno in cui è stato fermato Raoul Esteban Calderon, il 52enne pregiudicato di origini argentine, attualmente detenuto e ritenuto il killer degli omicidi di Shehaj Selavdi, avvenuto a Torvajanica il 22 settembre 2020, e di Fabrizio Piscitelli alias ‘Diabolik’, ucciso al parco degli Acquedotti il 7 agosto 2019.

“Tale espressione consente di ritenere che Emanuele Costantino abbia verosimilmente ricondotto a Calderon, che aveva agito a volto scoperto, anche l’agguato consumato ai propri danni e del fratello Alessio, tanto da far similitudini con l’omicidio di Fabrizio Piscitelli” si legge nell’ordinanza del gip.

Questo articolo è stato letto 10 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net