Roma, Nidi convenzionati: “Ancora nessun contratto, da 9 novembre stop servizio”

Condividi questo articolo:

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – “Nessun contratto di convenzione, nessuna prospettiva di incasso in tempi brevi rendono insostenibile la gestione dei servizi educativi in convenzione con Roma Capitale che ancora aspettano le liquidazioni dello scorso anno educativo. I gestori stanno ‘raschiando il fondo’ di un barile ormai vuoto… non incassando nulla da mesi e sostenendo spese che la crisi covid 19 ha aumentato considerevolmente, sono costretti a ridurre il servizio per tentare di non fallire”. Così Onda Gialla, Associazione Nidi e Spazi Be.Bi. convenzionati con Roma Capitale.

“Dal giorno 2 novembre, in assenza di certezze da parte dell’amministrazione, i servizi verranno chiusi alle ore 13:30 per tentare di contenere i costi e il giorno 9 novembre sospenderanno il servizio – aggiungono – Ci appelliamo al buon senso di chi può risolvere il problema perché venga scongiurata una situazione che metterebbe tutti in grave difficoltà… i bambini e le bambine per primi!”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net