Ricciardi: “Lockdown mirati a Milano e Napoli”

Condividi questo articolo:

Roma, 20 ott. (Adnkronos Salute) – “Ci sono alcune aree del Paese dove l’epidemia è fuori controllo e c’è bisogno di lockdown mirati. Ad esempio a Milano e Napoli. Penso alla chiusura delle attività non essenziali per un tempo limitato per bloccare la circolazione esponenziale del virus”. Lo ha suggerito Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l’emergenza Covid-19 e ordinario di Igiene generale e applicata alla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Roma, ospite di ‘Un giorno da pecora’ su Radio1. “Se non si fanno lockdown mirati oggi, tra 2-3 settimane si dovrà chiudere tutto”, ha aggiunto.

“Io avrei chiuso le palestre e le piscine. Sono sicuro che molti gestori le tengono benissimo, ma sono luoghi in cui fatalmente le distanze vengono accorciate”, ha detto ancora Ricciardi ritornando sulle misure varate dal Governo nell’ultimo Dpcm.

In ogni caso “risolveremo la situazione nel 2021: sono ottimista nell’arrivo del vaccino, ma credo che prima arriveranno terapie promettenti con anticorpi monoclonali”, ha poi sottolineato.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net