ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Recovery: Conte al lavoro, dopo sindacati, Coldiretti, Confagricoltura e Cia-Governo: Grimani (Iv), 'compatti con Renzi su riapertura, aspettiamo risposta'-Governo: Grimani (Iv), 'compatti con Renzi su riapertura, aspettiamo risposta' (2)-**Tv: Vespa, 'in 25 anni a Porta a Porta Kissinger e il Papa, ma il mio mestiere resta il cronista'**-**Tv: Vespa, 'in 25 anni a Porta a Porta Kissinger e il Papa, ma il mio mestiere resta il cronista'** (2)-**Governo: senatori Pd, 'nessun ammiccamento a elezioni'**-Recovery: Conte, '+3 punti Pil al 2026, ma obiettivo è migliorare qualità vita'-Governo: Polverini e Lo Monte aderiscono a componente Tabacci-**Governo: Martella, 'da Renzi frattura scomposta, sconcerto anche in Iv'**-Recovery: Conte, 'piano migliorato, impulso a occupazione e produttività'-Archeologia: Israele, scoperta una delle più antiche moschee del mondo (2)-Recovery: Conte, 'piano migliorerà anche con contributo sindacati'-Coronavirus: Conte a sindacati, 'da voi responsabilità, riconoscimento Camere'-**Governo: Martella, 'allargamento o non temiamo il voto'**-Spazzacamini al lavoro con protocollo sicurezza-Euro: Bce, in 2020 -18% banconote false, due terzi sono tagli da 20 e 50-Palermo: bimba morta per sfida Tik tok, cuore è danneggiato e non può essere trapiantato-Cinema: è morta Cecilia Mangini, pioniera del documentario con Pasolini (2)-Cinema: è morta Cecilia Mangini, pioniera del documentario con Pasolini (3)-Governo: Rotondi, 'leale a Berlusconi ma ad elezioni non seguirò Salvini'

Rc Auto, UnipolSai, Generali e Allianz nel mirino dell’Antitrust

Condividi questo articolo:

Roma, 2 dic. (Adnkronos) – L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato tre procedimenti istruttori nei confronti di UnipolSai Assicurazioni, Generali Italia e Allianz per presunte pratiche commerciali scorrette nella fase di liquidazione dei danni da sinistri Rc auto. Lo comunica l’autorità in una nota. In particolare, si legge, “tutte e tre le compagnie assicurative avrebbero realizzato una pratica commerciale aggressiva, ostacolando il diritto dei consumatori danneggiati ad accedere agli atti dei fascicoli dei sinistri attraverso comportamenti dilatori, ostruzionistici o di ingiustificato diniego alle istanze presentate. In tal modo, esse non avrebbero consentito ai titolari del diritto al risarcimento di conoscere la modalità di gestione della propria richiesta e i criteri di quantificazione della cifra proposta”.

Inoltre, secondo l’Agcm, Generali e Allianz “avrebbero attuato una ulteriore pratica commerciale aggressiva, consistente nell’ostacolare l’esercizio dei diritti che derivano dal contratto di assicurazione Rc Auto, richiedendo documentazione ritenuta necessaria per la liquidazione del danno, nonostante fosse stata già trasmessa al liquidatore della compagnia o fosse già nella sua disponibilità, e violando i tempi previsti dalla legge per l’espletamento della procedura liquidativa”.

Da ultimo, UnipolSai e Generali “avrebbero realizzato una pratica commerciale ingannevole, non indicando i criteri di quantificazione del danno nella fase di formulazione dell’offerta risarcitoria o delle motivazioni sottese al rifiuto del risarcimento stesso. Una condotta che, se verificata, non consentirebbe ai danneggiati di decidere se accettare la proposta della compagnia o rifiutarla”. Come ricorda infine l’autorità, il 26 novembre sono state condotte ispezioni nelle sedi delle tre società, in collaborazione con il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net