ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 2-0**-Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto-Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto (2)-Calcio: Ibrahimovic, 'voglio rimanere tutta la vita al Milan e vincere un altro scudetto'-Razzismo: Ibrahimovic, fare cose utili per combatterlo, non serve inginocchiarsi'-Sci: CdM, cancellata la seconda discesa di Beaver Creek per il forte vento-Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 1-0 dopo primo tempo-F1: Verstappen, 'successe tante cose con cui non sono d'accordo'-F1: Hamilton, 'io sono stato pulito, vittoria dedicata ai ragazzi del team'-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince ruota a ruota con Verstappen, titolo si decide ad Abu Dhabi-Calcio: Sampdoria, D'Aversa verso l'esonero, già contattato Stankovic-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince e aggancia Verstappen in vetta al mondiale-Calcio: Sampdoria ko 3-1 e la Lazio torna alla vittoria, doppietta per Immobile-F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton tampona Verstappen, contatto sotto investigazione-Turismo: Schiavon (Federalberghi Veneto), 'forti danni da caro energia, trovare subito soluzione'-F1: Gp Arabia Saudita, Verstappen al comando davanti a Hamilton a metà gara-Sci: CdM, Goggia fa tris, trionfa anche nel superG di Lake Louise-**Calcio: Serie A, Sampdoria-Lazio 1-3**-Volontariato: Musumeci, 'risorsa preziosa e indispensabile, in Sicilia 242mila unità'-Tv: nella cantina di Camilleri le figlie ritrovano scritti e documenti, il racconto su RaiNews24

Polonia: Gozi, ‘attacco col martello pneumatico alle fondamenta dell’edificio europeo’

Condividi questo articolo:

Roma, 21 ott. (Adnkronos) – “Quello della Polonia è un attacco col martello pneumatico alle fondamenta dell’edificio europeo –ha affermato Gozi-. Il principio per cui le leggi europee sono sopra quelle nazionali è il principio che ci ha permesso di avere una moneta unica, un mercato unico, tutte cose che non esistevano prima. Queste leggi non cadono dal cielo, sono frutto di un lungo negoziato tra gli Stati membri”. Così Sandro Gozi, europarlamentare di Renaissance Ue, a Radio Cusano Campus.

“Se ogni volta uno Stato membro potesse invocare una propria legge interna per dire che ciò che è stato deciso non vale più per lui staremmo ancora ad aspettare una legge sul mercato unico. E’ un attacco al sistema europeo, se si seguisse il ragionamento dei giudici polacchi – afferma Gozi – sarebbe la fine dell’UE. I giudici polacchi sono sotto il controllo del governo quindi c’è una violazione del principio per cui la magistratura deve essere autonoma. Qualsiasi stato membro è sempre libero di lasciare l’UE, il problema è che in Polonia c’è una situazione particolarmente grave, c’è un governo che sta esasperando un conflitto con l’UE e c’è la maggioranza del popolo che dice che vuole rimanere in UE quindi non possiamo penalizzare una larga parte del popolo”.

“Dobbiamo congelare il Recovery plan della Polonia, questo si può fare, non è un ricatto, finalmente ci siamo dati gli strumenti per far rispettare le regole comuni e non farci prendere in giro. Ho il sospetto che questo atteggiamento del primo ministro polacco sia dovuto ad un calcolo politico dato che è in campagna elettorale”, conclude Gozi.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net