**Pil: Svimez, in 2020 -8,2% nel Mezzogiorno, -9,6% in Centro Nord**

Condividi questo articolo:

Roma, 16 lug. (Adnkronos) – Nel 2020 il dovrebbe registrare un calo dell’8,2% nel Mezzogiorno e del 9,6% nel centro Nord. Il pil in Italia dovrebbe registrare un calo del 9,3%. E’ quanto stima la Svimez in un rapporto nel quale sottolinea che il calo del Pil “è più accentuato al Centro-Nord risentendo in misura maggiore del blocco produttivo imposto per contenere la diffusione della pandemia e per due ordini di motivi aggiuntivi”. Nel 2020, le esportazioni di merci dovrebbero contrarsi, rispettivamente, del 15,6 e del 13,7% per cento nel Sud e nel Centro-Nord. In quest’ultima area esse pesano, però, per quasi il 30% sul Pil, rispetto a meno del 10 in quelle meridionali.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net