ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Federdistribuzione: 'Evitare impatto inflazione sui consumi'-**Sanremo: Pooh, 'Blanco? Noi i fiori li abbiamo sempre regalati a mogli, amiche, a volte amanti'**-Calcio: Juventus, nessuna frattura alla caviglia per Miretti-Governo: Meloni oggi riceve Presidente somalo, domani al Consiglio Ue-Tatarella: Foti, 'insegnamento Pinuccio più che mai attuale'-Digitale, boom di transazioni contactless, sono il 78,1% del totale-Foibe: Fontana, 'una delle pagine più buie e orribili della storia'-Calcio: Croazia in lutto, morto l'ex ct Miroslav Blazevic-Foibe: Fontana, 'per anni colpevole silenzio, scuse a coloro che hanno sofferto'-Scherma: Cdm, ricco fine settimana di gare per gli azzurri con cinque armi impegnate-Calcio: Santalucia (Anm), 'Santoriello non è un giudice, non può essere tecnicamente ricusato'-Regionali: Ciani, 'votiamo alle 11 come articolo Costituzione che ripudia guerra'-Regionali: Salvini, 'vittoria centrodestra voto conferma a Governo'-Carburanti: Salvini, 'interverremo su accise con benzina sopra due euro'-Ucraina: a Londra Zelensky vedrà anche i vertici della Difesa e della sicurezza-Scuola: Salvini, 'credo a smentita Fazzolari ma in aula portiamo libri non pistole'-Anarchici: Salvini, 'conto che vicenda Donzelli-Delmastro sia finita lì'-Governo: terminata riunione Cipess, a breve conferenza stampa-Sanremo: Salvini, 'non l'ho visto e non ascolterò lettera Zelensky, bene che non ci sia'-Sanremo: Salvini, 'Mattarella ha diritto di svagarsi, Costituzione non va difesa lì'

Pescara: scoperto cash point abusivo per carte Rdc

Condividi questo articolo:

Roma, 30 dic. (Adnkronos) – Finisce nel mirino delle Fiamme Gialle del capoluogo costiero un tabaccaio pescarese che, in cambio di una provvigione, calcolata sulla base di un tariffario esposto al pubblico, monetizzava gli importi caricati sulle card rilasciate ai percettori di reddito di cittadinanza. Il titolare dell’esercizio, di fatto, si era trasformato in un vero e proprio “bancomat”, dal quale poter prelevare denaro contante esibendo la relativa carta e simulando l’acquisto di beni o servizi di prima necessità.

I militari del Gruppo di Pescara, grazie ad un’attenta ed accurata attività di controllo economico del territorio, hanno acceso i riflettori sul tabaccaio che, nel proprio esercizio commerciale, arrivava in poche ore ad elargire migliaia di euro ai “clienti” del business illegale che si avvicendavano senza sosta davanti al bancone del negoziante. I percettori del reddito di cittadinanza ricorrevano a questa forma illecita di cash dispenser per aggirare le limitazioni imposte dalla legge all’utilizzo delle card, consentito solo per i pagamenti di prodotti come generi alimentari, articoli sanitari e forniture energetiche ovvero per prelevare contante direttamente dagli sportelli ATM autorizzati, ma nella misura massima mensile di 100 euro.

È scattata, di conseguenza, la denuncia all’Autorità Giudiziaria competente di cinque persone, in concorso tra loro, per truffa ai danni dello Stato, e di altre tre, cioè il tabaccaio ed i suoi collaboratori, per esercizio abusivo di attività finanziaria. Una volta scoperto il meccanismo fraudolento utilizzato, sono state avviate ulteriori attività ispettive dirette a scandagliare tutte le operazioni poste in essere con tali modalità, per arrivare ad identificare altri possibili titolari di reddito di cittadinanza beneficiari nel tempo delle prestazioni abusive dell’esercente, facendo luce anche sul complessivo giro d’affari illecito del commerciante.

Questo articolo è stato letto 9 volte.

Comments (4)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net