ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Tennis: Internazionali Bnl, Giorgi debutta con la spagnola Sorribes Tormo-Mantova: clienti in orario di coprifuoco, questura chiude locale per 5 giorni-Cremona: aveva favorito l'induzione alla prostituzione di una giovane, arrestata-Recovery: Eni, condividiamo obiettivi di fondo e molte scelte compiute in Pnrr-Csm: Gasparri, 'Mattarella faccia conoscere suo pensiero, azioni Morra inaccettabili'-Galli: "No immunità di gregge con questi vaccini covid"-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento'-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento' (2)-Eni: obiettivi crescita in piano prevalentemente organici, si guarda a opportunità in rinnovabili-Covid: Laforgia, 'Italia combatta per stop a brevetti vaccini'-Libia: terminato interrogatorio comandante ferito, Giacalone lascia la Capitaneria-Covid: Von der Leyen, 'bene vaccinazioni, step successivo bambini e adolescenti'-Ple: Patamia, 'c'è bisogno di politica autenticamente liberale'-Covid: Von der Leyen, 'contratto Ue per 1,8 mld di dosi Pfizer per 2021-2023'-Covid: Occhiuto, 'stop coprifuoco da metà maggio'-Milano: Lega in presidio davanti a Palazzo Marino, 'italiani discriminati da Sala'-Eni: società, produzione idrogeno blu soluzione più conveniente in breve-medio termine-Reale (Anm): "Governo incapace di fare riforma, sì al referendum"-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (2)-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (4)

Open Arms: Salvini a processo per sequestro persona ‘sopporterò cristianamente’/Adnkronos (4)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Intanto, tra meno di un mese, un altro gup, questa volta del Tribunale di Catania, Nunzio Sarpietro, dovrà prendere un’altra decisione importante. Salvini è sempre accusato di sequestro di persona, questa volta per avere lasciato in mare un centinaio di migranti sulla nave Gregoretti. Ma a Catania la Procura, a differenza dei colleghi palermitani, ha chiesto il non luogo a procedere per l’ex ministro.

Oscar Camps, l’ideatore della ong spagnola Open Arms, è venuto a tutte le udienze. E oggi, prima di lasciare l’aula bunker, dove si è celebrato il maxiprocesso, interpellato dall’Adnkronos, si è limitato a dire: “Il rinvio a giudizio è un piccolo passo avanti. Bisogna continuare e non bisogna permettere che si violino i diritti umani, che si limiti il soccorso in mare, bisogna cambiare, bisogna proseguire, poco a poco, bisogna cambiare questa mentalità, e bisogna provare a mantenere come minimo una coerenza con il diritto internazionale e con i diritti umani”. E alla domanda se si aspetta una condanna dal processo a Salvini dice: “Più che una condanna, serve un cambio politico importante, un avviso ai naviganti, è una questione di diritti e bisogna cambiare”, dice. E sulla felpa indossata da Letta che poi avrebbe chiesto scusa a Salvini, dice: “Sono politici, oggi si baciano, domani litigano…”.

Dal prossimo 15 settembre Oscar Camps e Matteo Salvini si ritroveranno nuovamente faccia a faccia, in un’aula di giustizia. Da un lato, l’ex ministro dell’Interno, da imputato, dall’altro, l’ideatore della ong, sul banco delle parti civili. Un processo che si annuncia lungo. (di Elvira Terranova e Francesco Saita)

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net