Omofobia: nuovo esame ddl possibile al Senato tra sei mesi

Condividi questo articolo:

Roma, 27 ott. (Adnkronos) – Un provvedimento che riprenda e riproduca i contenuti del ddl Zan potrà essere nuovamente esaminato dal Senato soltanto tra sei mesi. L’articolo 76 del Regolamento prevede infatti che “non possono essere assegnati alle competenti commissioni disegni di legge che riproducano sostanzialmente il contenuto di disegni di legge precedentemente respinti, se non siano trascorsi sei mesi dalla data della reiezione”.

Un’analoga disposizione è presente anche nell’articolo 72 del Regolamento della Camera, dove comunque il provvedimento era stato approvato in prima lettura. In ogni caso, qualora venisse presentata una proposta di legge sulla stessa materia, l’iter dovrebbe comunque ripartire dall’inizio.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net