ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Messina: pastificio bio fantasma e fatture false per 21 mln di euro, undici indagati-Messina: pastificio bio fantasma e fatture false per 21 mln di euro, undici indagati (2)-Covid: Letta, 'su green pass non si può stare di qua o di là, Pd è responsabile'-Mafia: decapitata famiglia di Mazzarino, ramificazioni anche nel milanese-Onu: Draghi, 'riflettere su futuro missioni internazionali ma restano essenziali'-Onu: Draghi, 'Ue consolidi ruolo in operazioni pace'-Libia: Draghi, 'garantire elezioni 24/12, piena attuazione cessate fuoco'-Migranti: Draghi all'Onu, 'risposta sia comune, oneri e responsabilità condivisi'-Onu: Draghi, 'riforma per Consiglio sicurezza più rappresentativo e responsabile'-Covid: Draghi all'Onu, dopo un anno e mezzo ottimismo, fiducia grazie a vaccini-Covid: Draghi, in Paesi poveri vaccini solo per 2%, disparità inaccettabili-Covid: Draghi, contraccolpi maggiori per Paesi poveri, a rischio anni lotta a povertà-Covid: Draghi, 'da Fmi 650 mld contro crisi, impegno per aumentare 33 mld per Africa'-Onu: Draghi, 'pronti a iniziative più ambiziose per Paesi poveri, aiutare Africa'-Clima: Draghi, 'tra 2030 e 2050 rischio 250mila vittime, agire ora-Clima: Draghi, 'transizione costa ma opportunità, 40 mln posti lavoro entro 2050'-Clima: Draghi all'Onu, 'da giovani spinta, ascoltiamoli, erediteranno pianeta'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'evitare torni a essere minaccia sicurezza internazionale'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'impegno per risoluzione crisi, serve coesione'-Afghanistan: Draghi, 'su rifugiati Italia pronta a sostenere anche Paesi limitrofi'

Olimpiadi: Vanessa Ferrari, ‘siamo state tutte bravissime, nessuna ha fatto errori’

Condividi questo articolo:

Tokyo, 27 lug. – (Adnkronos) – “Siamo state tutte bravissime. La gara meglio di così non poteva andare, punto. Non abbiamo fatto neanche un errore. Io non so se siamo l’unica nazione a non aver fatto neanche un errore. All’inizio avevo detto alle mie compagne, possiamo lottare tranquillamente per il quarto posto e invece abbiamo lottato per il terzo. Quindi, che volete di più? Certo, alla terza rotazione abbiamo cominciato a crederci. Ma con la trave, che non è proprio il nostro attrezzo di punta, all’ultimo giro già essere riuscite a portare a casa tre esercizi su tre vuol dire tanto”. La ginnasta azzurra Vanessa Ferrari commenta così il quarto posto nella prova a squadre ai Giochi di Tokyo. “Siamo state tutte bravissime nonostante la stanchezza per la qualifica dell’altro giorno. Abbiamo tirato fuori quello che dovevamo. Io ho provato a fare qualcosina in più al corpo libero. Volevo testare ulteriormente l’esercizio ma poi ho preferito concentrarmi sugli arrivi”, conclude Ferrari.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net