Olimpiadi: Dagnoni (pres. Fci), ‘oro inseguimento gioia e impresa incredibile’

Condividi questo articolo:

Tokyo, 4 ago. (Adnkronos) – “E’ una gioia incredibile che abbiamo condiviso con il presidente Malagò e tutto lo staff del Coni, venuto qui al velodromo ad assistere a questa impresa. Ci ho sempre creduto, soprattutto dopo aver visto il quartetto all’opera ieri. Non ho tremato neanche quando i danesi sono passati in vantaggio. Sapevamo che nei metri finali Ganna avrebbe fatto la differenza. Pippo è un atleta incredibile, ma questo successo è merito di tutti. Lamon che parte nel modo migliore, Milan che ha un motore pazzesco per un ragazzo della sua età e Consonni che mette il cuore in questo progetto coinvolgendo tutti”. Sono le parole del presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni dopo l’oro conquisttao nell’inseguimento a squadre.

“Sono giovani: a Parigi saremo ancora protagonisti. Voglio ricordare Marco Villa, costruttore di queste impresa, e tutto il suo staff, che ha lavorato con passione e competenza, come Diego Bragato e Fabio Masotti”, ha aggiunto Dagoni. All’elenco vanno aggiunti anche Michele Scartezzini e Liam Bertazzo, che hanno contribuito in questi anni a far crescere la specialità, mostrando professionalità e spirito di squadra.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net