Milano: riparte ‘piano freddo’, fino a 2.700 posti letto per la notte dei clochard

Condividi questo articolo:

Milano, 26 nov. (Adnkronos) – Al via a Milano il piano freddo per i senza fissa dimore. Da lunedì e fino a marzo riaprono i centri di accoglienza notturni: il piano prevede il potenziamento dei posti letto già disponibili nei Centri di accoglienza nell’arco dell’intero anno.

Molte strutture, di proprietà dell’amministrazione o di enti del Terzo Settore, verranno aperte gradualmente a seconda delle esigenze per un totale di circa 2mila posti letto, che in caso di necessità possono arrivare a raggiungere il numero di 2.700.

Per rispondere all’emergenza sanitaria da Covid 19 verrà messa a disposizione la struttura comunale di viale Fulvio Testi 302 che, con la gestione di Spazio Aperto Servizi e il sostegno sanitario di Emergency, potrà ospitare persone senza dimora con sintomi riferibili al Covid o, se necessario, con difficoltà a mantenere l’isolamento nelle strutture di accoglienza. L’amministrazione sta predisponendo anche altre strutture per l’isolamento, quattro centri socio-ricreativi, nel caso la situazione lo richiedesse.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net