Migranti: Gatti (Open Arms), ‘con escamotage si fermano navi umanitarie e si bloccano i soccorsi’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Cambiano i governi, ma non cambiano le modalità – prosegue Gatti – è grave che ancora una volta si colpiscano i soccorritori e non si abbia come priorità il rispetto delle Convenzioni Internazionali”. Tra ieri e l’altro ieri, gli Ispettori della Guardia costiera hanno sottoposto la nave Alan Kurdi, ormeggiata a Palermo, ad un’ispezione per che ha evidenziato “diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza degli equipaggi ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo”. Da qui il fermo “fino alla rettifica delle irregolarità rilevate”. Fermo amministrativo anche per la nave spagnola Aita Mari dopo che un’ispezione della Guardia costiera ha riscontrato diverse irregolarità a bordo. Anche questa nave è ormeggiata al porto di Palermo.

La Alan Kurdi era attraccata nei giorni scorsi dopo il periodo di quarantena a seguito del trasferimento sulla nave Raffaele Rubattino dei migranti presenti a bordo.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net